Utente 356XXX
salve, ho scoperto per caso a seguito di visita urologica di avere i testicoli più piccoli della norma. da qui mi è stata consigliata una visita andrologica ed endocrinologica dopo uno spermiogramma di 1mln di nemaspermi per ml, successivamente a seguito di piccola cura di carnitina e arginina salito a 3mln x ml.

fatti anche i dosaggi ormonali che mostravano valori nella norma di fsh,lh,testosterone e b inibina, mi viene "diagnosticato" un ipogonadismo "funzionale" e che a settembre dovrò sottopormi ad una cura a base di iniezioni che si prescrivono esclusivamente se si è alla ricerca di una gravidanza (no) o se si voglia conservare il seme (a questo punto si).

i miei dubbi principali sono:
- è una cura che vista la mia situazione può portare a miglioramenti permanenti? e temporanei?
- mi è stato detto che anche i testicoli potrebbero subire un ingrandimento, è vero?
- è una cura che vista l'età (25) potrò affrontare per tanti anni per un risultato duraturo?
- se non ci fossero altri problemi non ancora scoperti, quali sono le possibilità teoriche di portare lo spermiogramma a valori normali?

vi ringrazio e spero in una vostra risposta. purtroppo l'ansia e lo sconforto è troppo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ma, se "i dosaggi ormonali mostrano valori nella norma sia di fsh, che lh,testosterone e b inibina", quale terapia iniettiva le è stata indicata?

Se questa prevede l'utilizzo di ormoni quale è l'obbiettivo da raggiungere?

Solo quello di migliorare il suo liquido seminale?

Discorso difficile da sostenere, se gli ormoni sono nella norma.

A questo punto potrebbe essere utile una eventuale rivalutazione della sua situazione clinica da parte di un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana per arrivare ad una diagnosi più precisa della causa della sua dispermia.

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
mi è stato detto questo perchè secondo il dottore un valore ormonale tra fsh o lh ( non ricordo ) doveva essere più alto e quindi l'anomalia è che fosse tutto normale; inoltre il deficit lo spiega con una ridotta volumetria testicolare.

Tesi sostenibile?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

generalmente un volume testicolare ridotto è un segno clinico non una malattia che può dipendere invece da molte patologie.

Ancora un cordiale saluto.