Utente 897XXX
sono un uomo di 49 anni.
da bambino sono stato operato di criptorchidismo .
di recente ho fatto analisi e risulta fsh elevato ( 25) ed lh al limite superiore ( 9 su val max 9).
ho fatto ecografia testicolare da cui è risultato tutto nella norma tranne delle microcalcificazioni testocolari che secondo l'urologo sono un effetto degli interventi subiti.
ho eseguito un test con iniezione ( credo di gonatropine) a 60-90-120-180 min da cui risulta una "leggera" risposta testicolare allo stimolo.
3 mesi fa ho chiesto al mio doc di utilizzare un po di testosterone ( pur avendolo cmq nella norma ma a limite dellipogonadismo)....... mi ha presritto testoviron 250 ogni 15 gg.
di recente ho fatto analisi da cui risulta testosterone libero altissimo . fsh ed lh quasi a zero...... .il doc mi ha consigliato del proviron ( per slegare testo da shbg) e gonasi 250 .... : domanda: nel mio caso "ha senso" il gonasi visto che ho per natura lh elevato????..... domanda: il gonasi ha controindicazioni nel caso di microcalcificazioni?????.......... preciso che col testosterone esogeno ho avuto vantaggi di salute e che il mio colesterolo è sceso da 270 a 167!!!. saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Buongiorno ha fatto testosterone in quantità eccessiva. Non faccia assolutamente altra terapia ormonale fin quando i parametri non si saranno normalizzati poi, con calma, valuterà con Lo specialista di sua fiducia. Saluti
[#2] dopo  
Utente 897XXX

Iscritto dal 2008
mi scusi dottore ma è una "NON risposta" ho eseguito il protocollo classico sella sostitutiva con testosterone. tralaltro la normalizzazione dei livelli di testo col testoviron si hanno in pochi giorni!!! ........ se tra qualche giorno mi "cala " il testosterone esogeno ed essendo l'ipofisi bloccata che faccio????'... p
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Egr. Signore il problema di questi consulti con mezzi elettronici è che si entra spesso a gamba tesa su situazioni semmai inveterate senza valutare a fondo tutti gli elementi. Senza volerne fare una storia infinita provo ad esprimere più compiutamente il mio pensiero che, forse, non corrisponde a ciò che avrebbe voluto sentire. Il fatto che le gonadotropine, mi è parso di capire, si siano azzerate lascia pensare che il testosterone in circolo sia stato eccessivo! Infatti esiste una correlazione biologica tra questi ormoni. Non credo sia opportuno che effettui un ping pong di somministrazioni compensative per tutta la vita. Mi sembra molto più logico che attenda che l' organismo raggiunga un suo equilibrio intervenendo poi con piccoli aggiustamenti da parte di uno specialista di sua fiducia ( meglio un endocrinologo). Spero di esserle stato utile. La saluto
[#4] dopo  
Utente 897XXX

Iscritto dal 2008
dottore la ringrazio del consiglio di rivolgermi ad un endocrinologo.
pongo la domanda in termini diversi:

vi sono controindicazioni all'utilizzo del gonasi in soggetto con fsh elevato e lh elevato???? ( quindi presumibile sofferenza testocolare)????

vi sono controindicazioni all'utilizzo del gonasi in soggetto che presenta microcalcificazioni testicolari laddove queste in letteratura medica aumentano il riscio di neoplasia???

ripeto è solo scetticismo verso la terapia proposta dal mio medico di base.


ovvio poi che dopo somministrazione di testo esogeno fsh e lh sono azzerati ad indicare bolocco dellasse ipofisi gonadi.

ovvio ancora che il disvalore del rapporto testosterone totale - testosterone libero dipende dalle shbg e dall eccessiva conversione del testo in dht.

saluti
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Dovinola
24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Alle domande rispondo: si per la prima. Il problema credo riguardi la conformazione testicolare ed a poco serve il supporto ormonale. Necessario il riscontro clinico.
Alla seconda assolutamente no. Non dia importanza agli scotoliti
[#6] dopo  
Utente 897XXX

Iscritto dal 2008
grazie doc,
quidni come pensavo serve valutare la consistenza , dimensione , ecc testicolare che può aversi solo con esame clinico da endocrinologo o urologo.

per adesso seguo il suo consiglio "bloccando" tutto ed aspettando che il sistema tenda all'omeostasi .
al limite assumo un pò di zinco in attesa di farmi visita re
saluti
[#7] dopo  
Utente 897XXX

Iscritto dal 2008
grazie doc,
quidni come pensavo serve valutare la consistenza , dimensione , ecc testicolare che può aversi solo con esame clinico da endocrinologo o urologo.

per adesso seguo il suo consiglio "bloccando" tutto ed aspettando che il sistema tenda all'omeostasi .
al limite assumo un pò di zinco in attesa di farmi visitare
saluti