Utente 192XXX
Egregi dottori,

Sono un uomo di 45 anni. Vi pongo un quesito consapevole del fatto che forse qualcuno di voi mi dirà di rivolgermi ad un ginecologo, tuttavia ci provo ugualmente cercando di essere quanto più chiaro e breve: due mesi fa ho un rapporto sessuale non protetto ( non lo farò più !) con una ragazza di 35, ovviamente un rapporto con eiaculazione avvenuta abbondantemente fuori . A questo rapporto sessuale sono seguiti tre cicli mestruali della mia amica ( l’ultimo è finito oggi ) la quale tre giorni fa è finita in ospedale per dei dolori al basso ventre . E’ stata dimessa oggi con questa prognosi:
1) Neoformazioni di follicolo dovuto ad imminente ciclo
2) Beta HGC : 2 ( quindi negativo )
3) NELL’ ADDOME PRESENZA DI LIQUIDI SEMINALI .


Domanda: ma per “ liquidi seminali “ non si intende solo lo sperma maschile ? Nell’ultima ecografia che ha confermato la presenza di un follicolo poi scomparso, il medico si è accorto che la mia amica aveva dentro di sé tanto liquido o secrezioni tipico di una persona che non ha rapporti sessuali frequenti e completi ( il che, nel suo caso , vi assicuro che corrisponde al vero ). E’ possibile che in fase di diagnosi il medico abbia parlato di “liquidi seminali nell’ addome “ intendendo proprio questi liquidi o secrezioni femminili che si sono depositati a causa di una non abituale vita sessuale? Anche quello femminile è un liquido seminale? Di certo questo eventuali liquidi seminali non possono appartenere a me che ho avuto l’ultimo rapporto con lei tramite eiaculazione esterna ben due mesi fa. O devo pensare altro ? Vi ringrazio se mi aiuterete a risolvere questo “ Mistero “ . Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

la sua domanda andrebbe rivolta al medico che ha certificato "NELL’ ADDOME PRESENZA DI LIQUIDI SEMINALI" e quindi se lo desiderasse di informarci sull'esito, infatti tale affermazione è priva di significato.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Dottore La ringrazio e le farò sapere, lunedi infatti la mia amica, ormai dimessa dall'ospedale avrà una visita ginecologica e porrà a chi di competenza delucidazioni su questa strana espressione scritta nella diagnosi.

Nel frattempo, anche se lei non è un ginecologo, le chiedo: il risultato negativo del test HGC e i numerosi cicli mestruali , nonchè l'ecografia pelvica che non ha messo in mostra nulla di sospetto......mi fanno stare al sicuro da una ipotetica gravidanza? Questo era il mio grande timore. La ringrazio e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
stia tranquillo, nessuna gravidanza, e comunque aspettiamo notizie in merito a "NELL’ ADDOME PRESENZA DI LIQUIDI SEMINALI" .

Cordialità