Utente 356XXX
sono stato riformato alla leva militare, voglio lavorare nel SSN, cosa sono tenuto a dire al medico del lavoro ? come si comporta il medico del lavoro in questi casi ?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

il suggerimento è sempre di riferire le patologie da cui si è affetti. Sarà poi il medico del lavoro, considerando la patologia attuale (se ancora presente) e la mansione svolta, ha stilare il giudizio d'idoneità o meno. Avverso cui comunque il lavoratore può presentare ricorso all'ASL competente entro 30 giorni.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Io però so solo di essere stato riformato, ho fatto le visite dallo psicologo e sul foglio che mi hanno rilasciato non c'è il motivo o la patologia. Cosa gli dovrei dire ? Non ho chiesto la documentazione
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

riferisca i problemi psicologici che aveva a quell'epoca.
[#4] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi dottore la ringrazio per le risposte
Ma se mi chiede se ho fatto il militare e io gli dico di no e gli dico che non ho richiesto la documentazione lui che farà mi dirà che devo richiedere la documentazione e portargliela? In realtà non ho patologie è che al tempo stavo attraversando un periodo difficile e poi non volevo fare il militare
[#5] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Ma per giudicare può chiedere la visita con uno psicologo o si basa sulla sua singola visita? Ho letto che le PA non possono chiedermi i documenti della leva e devono accettare l'autocertificazione, è vero? Se attualmente non ho patologie psicologiche da riferire non ci sono problemi anche se sono stato riformato dallo psicologo giusto?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
A mio parere non deve preoccuparsi se oggi ha risolto le problematiche dell'epoca, il medico comunque può chiederle la documentazione relativa alle motivazioni dell'esonero.

cordiali saluti