Utente 343XXX
Salve,
oltre un anno fa sono stato sottoposto ad un intervento di toracotomia a causa di pnx recidivo al quale ero già stato operato con toracoscopia (apicectomia con abrasione meccanica della pleura).
Da allora continuo a lamentare un senso di fastidio / gonfiore nella zona del muscolo reciso che mi impedisce di svolgere con tranquillità anche i più semplice movimenti. La sensazione è quella di avere un "laccio che tira" sulla fascia muscolare che passa da sotto l'ascella e arriva fino al petto. Al minimo movimento sento gonfiore, dolore e fastidio nella suddetta zona muscolare che mi permane per qualche tempo. Se sto a riposo (letto) il fastidio sparisce, ma non è possibile vivere limitando così tanto il movimento del braccio.
Con un'attività fisica intensa il dolore/fastidio diminuisce per un breve momento, per poi ripresentarsi alla fine dell'esercizio.
Sono stato più volte nel reparto di chirurgia toracica dove mi hanno operato, inizialmente dicevano che un gonfiore muscolare era normale a causa dell'operazione, ma successivamente sono intervenuti con antiifiammatori (TachiDol per due settimane) e una vistita fisiatrica, dalla quale sono stato indirizzato verso un'osteopata che tuttora mi segue, ma senza miglioramenti.
Vorrei sapere come posso agire in questi casi, se è possibile sentire qualche specialista che mi sappia visitare nel dettaglio la zona muscolare interessata con eventuali esami diagnostici.
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, purtroppo le toracotomie lpossono lasciare esiti dolorosi per lunghi periodi di tempo- In tutti i modi faccia una RMN della parete sede della toracotomia per uno studio più dettagliato della regione costo-muscolare interessata. Distinti saluti.