Utente 324XXX
Da circa un anno ho vari problemi gastrici. All'inizio avevo una fortissima stitichezza ma poi ho avuto dolori di stomaco fortissimi alla bocca dello stomaco, e così ho fatto vari esami: raggi,tac,colonscopia,gastroscopia,analisi feci,esami intolleranze,e ne è risultato solo una lieve gastrite antrale. Facendo un'ecografia è uscito fuori che ho 4 calcoli da 1,5 cm ciscuno nella colecisti che è ispessitae sono da mesi in lista per operarmi. Nel frattempo sono 6 mesi che prendo deursil 300 ogni giorno.Il problema è che alcuni medici mi hanno detto che forse non sono i calcoli ma una colite spastica e non so a chi credere! I miei sintomi sono: bruciore cronico all'epigastrio destro,a volte alla bocca dello stomaco,e dietro nella zona del rene destro,e con una forte lombalgia cronica che mi sbilancia in avanti. Inoltre specie se sto in piedi il dolore arriva a tutta la schiena fino alle scapole o spesso alla scapola destra e un pò al petto! Se sto sdraiato i dolori quasi scompaiono! In pratica ho questi dolori tutto il giorno.Ho difficoltà a digerire con frequenti eruttazioni e lieve acidità. Non ho nessun reflusso. Vado da mesi di corpo abbondante regolarmente anche due volte al giorno anche se un pò stitico. Un medico mi ha liquidato dicendo che la colonscopia negativa non serve a capire se ho coln spastico e che spesso non è facile capire se è colon spastico o colecistite, mentre un altro ha detto il contrario. Voi che ne pensate?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
12% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente , pur considerando la possibile associazione di più patologie digestive,penso che l'unica cosa certa è che Lei debba operarsi di colecistectomia in videolaparoscopia per una colecistite cronica calcolosa sintomatica( le pareti ispessite all'ecografia è un segno di flogosi della colecisti ).
Poi consiglio di completare l'indagine gastrica con la ricerca dell'Helicobacter pilory ( qualora non sia stato ancora fatto) e trattare farmacologicamente e per breve periodo solo la gastrite antrale specie se sintomatica .
Vedrà che dopo avrà un netto miglioramento clinico , se non la risoluzione della sua sintomatologia dolorosa e dispeptica.
Lasci perdere per il momento la colite spastica e si attega ai risultati pratici delle indagini eseguite.
Solo successivamente dopo l'esecuzione di tali terapie, si valuterà , specie se residuano i dolori, anche la presenza di possibile una colite spastica.
Disponile per ogni altro chiarimento invio distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta! Purtroppo dalle mie parti le operazioni vanno a rilento e nel fratempo mi hanno dato degli antinfiammatori. Da un Pò di giorni, i dolori del fianco destro, sono "Scesi" all'inguine-pube destro, alla gamba destra,tanto che si credeva ad una colica renale ma invece ho i reni a posto. Mi hanno detto che possono essere sintomi collegati alla colecistite,lei cosa ne pensa? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
12% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Gentile utente, è difficile on line poter interpretare nel modo più appropriato la causa dei dolori all'inguine-pube destro e alla gamba destra ( se conseguenti alla colecistite calcolosa o meno). Solo un'accurata visita potrebbe esaudire la sua legittima richiesta.
Tuttavia chi le ha detto che possono essere sintomi collegati alla colecistite calcolosa, immagino dopo averla visitata e preso visione dell'intero quadro clinico, a maggior ragione deve rendersi promotore e accelerare l'intervento di colecistectomia.
Disponibile per ogni altro chiarimento invio distinti saluti.