Utente 351XXX
Buongiorno,
approfitto del vostro utilissimo servizio per porre questo quesito:
Ho da due giorni iniziato una cura per la prostata che comprende, oltre all'antibiotico Levofloxacina e al Topster, anche l'uso del farmaco "TAMSULOSINA".
Ieri sera, un paio d'ore dopo l'assunzione di quest'ultimo, ho avvertito un senso di gonfiore ai linfonodi submandibilari e tonsillari...
Durante la notte il dolore è notevolmente aumentato portandosi fino ai muscoli facciali e mandibolari.
Attualmente i linfonodi submandibolari sono ancora gonfi al tatto e doloranti e il dolore al viso/mandibola persiste.
Non avendo trovato indicazioni su questo possibile effetto collaterale, sono a chiedere se sia possibile che la causa di questo aumento e dolore di linfonodi sia dato dalla tamsulosina, oppure la causa è da ricercare in una infezione di altro genere.
Ringrazio per la cortese attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
non si tratta di un effetto contemplato per questo farmaco per cui in primis sarebbero utili degli accertamenti specifici
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Dott. Vannucchi Buongiorno.
La ringrazio per la cortese risposta!

Sicuramente procederò con accertamenti come da lei indicato.

Buona giornata.