Utente 356XXX
Gentile dottore,
Ho 20 anni e credo si astrano avere un problema del genere a questa età, ora le spiego.
Da dicembre avverto un fastidio nella zona del gomito perciò applico un pò di artosilene e il fastidio svanisce anche se ogni tanto si faceva sentire. Credevo in uno strappo o altro perciò ho sottovalutato tutto continuando l'attività lavorativa(assistente manuntentore di caldaie a gas) e attività di palestra(sala attrezzi), il dolore avvolte si faceva sentire ma raramente, con l'applicazione di artrosilene oppure Oki tutto spariva. Nei mesi di Gennaio e Febbraio rari episodi ma nel mese di Marzo peggiora il tutto nonostante Oki e altro ogni 6/8 ore tornava il dolore. Consultato l'ortopedico mi chiede una radiografia ma il risultato di quest'ultima è nullo, non risulta nulla. L'ortopedico mi consiglia una RM che indica la seguente diagnosi: "L'esame dimostra un discreto edema midollare osseo della regione epifisodiafisaria prossimale dell'ulna con tenue edema dei tessuti molli perischeletrici. Tale aspetto è di non univoca interpretazione (Stess response? Frattura occulta? Altro?) ed è meritevole di approfondimento diagnostico mediante TC e controllo a 30-45 giorni con arto in scarico. Non sono evidenti significative alterazioni delle strutture capsulo-legamentose. Modico versamento articolare". Tornato dall'ortopedico mi prescrive riposo e che l'edema si riassorbirà da solo e Oki al bisogno per calmare il dolore. Con il tempo non cambia nulla e verso la metà di Aprile ritorno dall'ortopedico dove mi consiglia il ricovero per fare ulteriori esami come la TC e scintigrafia ossea dove viene confermato solo un'edema(visto che temevo fosse altro). L'ortopedico mi prescrive Clody 100mg ogni 5 gg; Didrogil 30 gtt a settimana; Avernum 1 cp x 2 volte al giorno x 10 gg. Effettuata la terapia ci sono sensibili miglioramenti visto che inizialmente il dolore prendeva tutto il braccio dal polso al bicipite, mentre ora il dolore si focalizza nella zona del gomito con leggero fastidio al polso. Ritornato dall'ortopedico a Giugno mi prescrive la cura estiva: Clody 100mg ogni 15 gg x 3 mesi; Didrogil 30 gtt a settimana; Lyrica 75ml ogni 15gg e no per altri 15gg per 3 mesi(prescritto per l'evidentre tremolio che ha il braccio quando gli do forza). Ora c'è un miglioramento ma il dolore è sopportabile ma devo ricorrere a oki o efferalgan per calmare il problema ogni 4/5 ore. Noto che non riesco a stendere completamente il braccio come quello sinistro e il tremolio è molto fastidioso inzieme al noto fastidio al gomito. Sono 6 mesi che sopporto questo problema è inizio a dubitare un pò sulla vera diagnosi, sono molto preoccupato.

La ringrazio, attendo notizie con ansia.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La descrizione precisa e dettagliata della sua sintomatologia è integrata perfettamente dalle indagini cui si è sottoposto.
Sulla scorta del suo racconto, ritengo che abbia fatto tutto quello che doveva fare e a questo punto non resta che affidarsi alle cure dei colleghi poiché solo loro hanno la possibilità di valutare tutti i dati (clinici e strumentali) per portarla ad una definitiva guarigione.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore per la disponibilità, le chiedo se tutto procede in una normale guarigione come da racconto.
La ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ho piena fiducia nei colleghi.
[#4] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore, buona giornata e buon lavoro