Utente 317XXX
Salve dottori, vi scrivo per un parere esterno (spero di aver selezionato la giusta specialità). Circa a metà tibia, anteriormente, sento al tatto un rigonfiamento di circa 2 cm, risulta anche visibile ad un occhio attento. E' duro al tatto, immobile e non fa male ma capita che stando per molto tempo in piedi o camminando molto mi dia lievemente fastidio.
Questo rilievo, bozzo o dir si voglia, circa un anno fa l'ho fatto controllare dal mio medico di famiglia il quale non ha dato molta importanza...dovrei farlo ricontrollare? cosa potrebbe essere?
Ad ogni modo a distanza di un anno è rimasto immutato.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Comprenderà che con i pochi dati a disposizione (per noi consulenti on line) non è possibile intuire di cosa potrebbe trattarsi.
Una cosa è certa e cioè che tale "rigonfiamento" (come Lei dice) non va assolutamente trascurato e va studiato per capire di cosa si tratta.
Si affidi alle cure di un ortopedico per la diagnosi definitiva e, se fosse necessario, per una terapia specifica.
Auguri