Utente 219XXX
Gentili medici,

Sono un ragazzo di 20 anni, e, malgrado abbia al momento una folta chioma sono letteralmente terrorizzato all'idea di perdere, col tempo, anche una modesta quantità di capelli a causa dell'alopecia androgenetica.

In previsione di ciò (complice una situazione familiare non certo rosea in ambito capelli) vorrei sapere verso quale età sia opportuno cominciare ad effettuare controlli e se, eventualmente, esistono cure farmacologiche (prive o quasi di effetti collaterali) in grado di bloccare definitivamente, previa assunzione, la caduta.

Desidero inoltre sapere se, considerati i passi avanti che sta facendo la medicina negli ultimi anni, si prospetta nei prossimi 10 anni una cura definitiva e finale a questo annoso problema che è l'alopecia androgenetica.


Ringraziandovi per il tempo dedicatomi porgo a tutti voi cordialissimi saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica