Utente 357XXX
Buonasera, da ormai più di un anno soffro quotidianamente di attacchi di fame improvvisa associati a calo di energie e iniziale stato di confusione mentale che in genere si risolvono rapidamente con l'assunzione di cibo. Da un paio di mesi ho iniziato a controllare sporadicamente i valori della glicemia in occasione di questi episodi nei quali non sono mai arrivata al limite visto che ho sempre assunto del cibo nei momenti di calo. I valori di glicemia più bassi che ho rilevato sono 60 mg/dl. La glicemia postprandiale a due ore dai pasti principali con carico di carboidrati (es 130 g di pasta) non è mai salita oltre gli 80 mg/dl e molto spesso risulta sui 70/75. Sono stata quindi da un endocrinologo che mi ha prescritto i seguenti esami (eseguiti al mattino a digiuno):

- insulina: 2,97
- glicemia: 75
- proinsulina: 0,5 pmol/l
- cortisolo: 19,5
- somatomedina: 139,5

Il medico a seguito di questi esami, che ha ritenuto nella norma, non mi ha saputo dare delle spiegazioni in merito ai miei sintomi e mi ha detto semplicemente di monitorare la situazione.
Aggiungo che la mia alimentazione è molto regolare: colazione con 3 frutti di stagione, caffé d'orzo, 6-8 biscotti integrali, miele e 1 yogurt; Pranzo con pasta (120 g) + verdure; Cena: carne o pesce o formaggio con verdure e pane. Spuntini a metà mattina e metà pomeriggio con frutta. Bevo molta acqua (circa 3-4 l al giorno).
Al mattino mi sveglio sempre molto affamata e con emicrania che di solito si protrae per tutta la giornata; molto spesso anche poche ore dopo i pasti principali ho una forte sensazione di fame.
Aggiungo che soffro di stipsi cronica per la quale da più di un anno sto seguendo una terapia prescritta da un gastroenterologo che prevede l'assunzione di una bustina di Selg (Macrogol 4000) la sera e una bustina di ZirFos (probiotico + vitamine del gruppo B) al mattino. I risultati di questa terapia sono soddisfacenti ma mi chiedo se questi farmaci possano in qualche modo aver determinato la sintomatologia sopra descritta.
Infine da circa tre mesi soffro anche molto spesso di bruciori di stomaco che si irradiano alla parte superiore dell'addome e più raramente, se non mi sento affamata al risveglio, mi sveglio con una sensazione di appesantimento e ripienezza.

Mi scusi se sono stata così prolissa ma questi problemi sono ormai diventati insopportabili. Stamattina sono stata dal mio medico di famiglia che però non mi ha visitata e per ora mi ha prescritto un eco-addome completo e una visita diabetologica che farò a giorni.

Molte grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Salve.

Provi a sospendere per qualche giorno l'assunzione del macrogol e se lo desidera ci aggiorni.


Prego.