Utente 345XXX
Salve, sono una ragazzi di 31 anni, vi scrivo per avere un parere riguardo alcuni episodi che mi succedono da circa 1 anno. Improvvisamente avverto una sensazione di malessere generale e dopo qualche tempo (circa 15 minuti) inizio a sentire come una sensazione di svuotamento allo stomaco (solitamente le volte che l'ho percepita è stato quando mi viene fatto il prelievo del sangue, e spesso in quelle occasioni stavo per svenire) e poi mi sento "mancare" o meglio "morire". la prima volta che è successo ho pregato mia mamma di portarmi al Dea perchè al sensazione era davvero di stare per morire. In quell'occasione mi provarono la pressione, e la solita routine ma era tutto ok. Siccome la cosa si è ripetuta ho fatto successivamente i seguenti esami: visita neurologica-elettroencefalogramma-esami de sangue-elettrocardiogramma-ecocardiogramma- Holter 48 ore e da questi esami non è risultato nulla. Io però continuo ad avere questi disturbi ed ogni volta che mi succede mi terrorizzo perchè è in assoluto la peggior sensazione della mia vita. So che possono sembrare disturbi d'ansia ma io li sento molto "fisici" solitamente se sono ansiosa non ho questi disturbi. Non saprei nemmeno come descriverlo, mi sento mancare le forze, svenire, mi sento pian piano affievolirmi e un senso di vuoto. Non ho mai perso i sensi e dopo qualche oretta da quando mi accade, sembra non sia successo nulla. Non so più cosa fare temo aritmia o qualcosa di grave. Mi consigliate una visita o cosa fare? Non so nemmeno di cosa si tratta. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei descrive non hanno relazione con il suo cuore.
Ma Le consiglio di eseguire una ecografia cardiaca ed un Holter cardiaco delle 24 ore
Arrivederci