Utente 337XXX
Buongiorno a tutti espongo i miei esami effettuati e il mio disturbo:
ecocardio ed ECG usciti nella norma,apparte una lieve tachicardia sinusale 96 bm allECG bbdx incompleto.
holter 24h:freq. media 88 bm max 143 e minima 53 alle ore 2:30,8 extrasistoli ventricolari e assenza di RUN.
test da sforzo cicloergometrico:freq iniziale 94 bm PA 130\80,max raggiunta 184 bm PA 170\80 assenza di aritmie e buon recupero fisiologico.

riscontro una lieve tachicardia sinusale la mia frequenza a digiuno oscilla tra gli 80 e i 90 bm a riposo la sera raggiunge anche i 70 bm.Ia tachicardia la avverto dopo i pasti soprattutto(100-110bm) ho eseguito anche un eco-addominale completo dove evidenzia un iperdistensione gassosa dell'intesiono trasverso,e spesso mi accorgo dopo i pasti che si gonfia anche lo stomaco,ho effettuato anche un eco-tiroideo dove evidenzia una serie di micronoduli colloidi sensa una forma ben definita,non sono dei veri noduli con forma precisa,e quindi secondo l'ecografista non aveva rilevanza,per scrupolo ho effettuato anche gli esami tiroidei usciti nella norma anche il tsh è1,30.
-che ne pensate della mia frequenza?è normale che l'iperdistensione gastrica aumenti la frequenza?
-dell'eco alla tiroide compreso gli esami vanno bene secondo il vostro parere?
grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi...lei ha posto la stessa domanda più volte (anche in consulti precedenti) e questo basterebbe, secondo le regole di MI, per respingerla....ciononostante le voglio rispondere semplicemente per dirle che a mio giudizio il suo vero problema è l'ansia e questo non solo non l'aiuta a vivere bene, ma con il tempo può causarle malattie chiamate "somatizzazioni"....Ci pensi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi Dottore,volevo solo riportare anche l'esito dell'eco all addome e alla tiroide per vedere cosa ne pensava..se ciò potrebbe causare questa tachicardia..
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No....per escludere una relazione con la tiroide occorre eseguire gli ormoni relativi (e i suoi sono normali).
I problemi gastroenterici possono incrementare i battiti solo durante la fase acuta.
[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore,anche i noduletti alla tiroide è un reperto di facile riscontro?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si...ma questo non ha alcuna relazione con il cuore