Utente 275XXX
Buongiorno spesso, ormai da anni, mi capita di avere dei bruciori, fitte, dolori al centro del petto, verso il lato sinistro ed alla schiena, ancora più spesso questi sintomi sono accompagnati da pressione, senso di mancanza d'aria e giramenti di testa continui con bruciore che occupa tutto il petto. Certe volte a questi sintomi si associa anche un formicolio dolore al braccio e mano sinistra. Ho fatto in questi 4 anni una decina di elettrocardiogrammi, un paio di ecocardio e due prove di sforzo, ed un rx toracica. Sempre tutto negativo, a parte i alcuni caso sporadici un paio di episodi di extrasistolia, se così si può chiamare. Un'altro fattore che mi fa davvero paura è che certe volte specialmente prima di prendere sonno, ma anche in piedi e ben sveglio, sento come uno scatto al dentro al petto che mi da la sensazione di un blocco totale con correlato senso di svenimento e giramenti di testa, come se per un attimo il mio organismo fosse privo di ossigeno. Io non so più a chi rivolgermi in questi anni ho fatto troppi esempi e a parte un ernia iatale ed una rettilinizzazione della cervicale non è risultato nient'altro di anomalo. Ma io ho tutti questi problemi che vorrei eliminare come il fatto di una spossatezza perenne un affanno continuo, che a 32 anni non è per niente piacevole. Mi rivolgo qui a voi per capire come poter agire e se posso avere qualcosa che nessuno è riuscito fino ad ora a percepire. Ultimo episodio ieri notte mentre ero a letto mi sono sentito svenire con una sensazione che il cuore si bloccasse tant'è che m
La testa mi girava, ed ero a letto meno male. Grazie per avere letto queste mie paranoie che mi stanno penalizzando la qualità della vita

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La cosa migliore da fare è un Holter delle 24 ore.
Ed è anche fondamwntale che lei riduca il peso corporeo camminando a passo svelto almeno un ora al giorno, e che stia lontano da caffeina, Coca-Cola , energy drinks, spray anti asmatici ed ovviamente dal fumo
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore per la risposta celere, ho già fatto in passato un holter24 ore ed anche li non è spuntato nulla di rilevante a parte come le dicevo un piccolo caso di extrasistolia, tra l'altro isolato. ecco perchè dottore sto impazzendo. non riesco a trovare un rimedio a tutto quello che mi sta succedendo. le cose che più mi infastidiscono sono i continui giramenti di testa e sbandamenti, ma come dice mio cugino che è un medico, non sono mai caduto a terra, non sono mai svenuto, ecc ecc credono che tutto sia riconducibile all'ansia. ma non riesco a capacitarmi come quest'ansia possa debilitarmi così ed ogni giorno della mia vita. tutti mi hanno detto che problemi cardiaci non ne ho ma ho sempre i soliti dolori, tonfi, episodi di tachicardia specialmente dopo i pasti e dopo alcuni sforzi, tipo andare in bici e salire le scale; ed ecco anche il motivo per cui mi sono allontanato dello sport. Poi entro in panico quando avverto questo blocco al petto che mi fa inoltre girare la testa
[#3] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
p.s. dottore sono in cura con citalopram da quasi due anni per attacchi di panico che anche li non credo molto
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I suoi sintomi sono tipici degli attacchi di panico.
Probabilmente la terapia in atto andrà modificata
Areivederxi