Utente 357XXX
Negli ultimi anni vengono sempre più utilizzati prodotti a base di soia sia come sostitutivi del pasto, sia come ipolipidemizzanti che come supporto estrogenico in post menopausa.
Ma come può influenzare l'assunzione giornaliera di soia la fertilità di un uomo? Apportando un quantitativo di soia pari a 40 g giornalmente c'è possiblità che crei problemi? In letteratura vengono segnalati casi, ma ancora non vi è una evidenza nota.. o mi sbaglio?
[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
non è del tutto dimostrato...anzi sino a certe quantità la soia sembra favorire la produzione di testosterone.
L'alto contenuto di fitoESTROGENI ne controindica comunque l'assunzione ad alti dosaggi per lungo tempo nell'uomo.