Utente 357XXX
Io e mia moglie stiamo cercando di avere un figlio, ma purtroppo invano
ho effettuato una spermiogramma: Leucociti 9 (mil/ml).
Presenza di autoanticorpi di superficie per la classe IgA-leucospermia- alcune cellule germinali.
Alla visita dell'andrologo la prostata risultata normale non dolente. Nessun disturbo o bruciore.
La cosa che mi angoscia e' che alle volte durante il rapporto perdo l'erezione, cosa che succede poche volte.
Volevo sapere se la perdita dell'erezione e' legata alla leucospermia oppure ad altre cause.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la frequentazione con l'andrologo per l'infertilità,dovrebbe tutelare anche gli aspetti sessuologici legati al mantenimento dell'erezione che,spesso,
é penalizzata dalla ricerca,con rapporti mirati,di un figlio.Comunque,non esiste un rapporto,né diretto,né indiretto,tra leucospermia,positività degli anticorpi antisperma e disfunzione erettile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta,
avevo letto su internet che la leucospermia puo creare deficit erettile, le faccio copia incolla di quello che ho letto, lei cosa ne pensa? queste teorie hanno fondamento?:
Nelle Leucospermie o (prostatiti asintomatiche categoria IV NIH) vi è frequentemente un innalzamento di interleuchine (citochine proinfiammatorie) Orbene, esistono a loro volta associazioni significative tra elevati tassi di interleuchine e: sia eiaculazione precoce , che problematiche erettili.

Cosa pensa di queste teorie ?
hanno fondamento?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la laucospermia,il cui valore patogenetico rimane,comunque,discusso,può essere una caratteristica degli stati flogistici delle vie seminali ma non é patognomonico...Considero che la consultazione in rete le ha confuso le idee,per cui le ribadisco che la relazione tra presenza di leucospermia e disfunzione erettile é poco più che occasionale.Cordialità