Utente 613XXX
Gent.mi dottori,
soffro di emicrania da diversi anni e sono in cura da Aprile 2008 presso un neurologo che mi ha prescritto una terapia di prevenzione con inderal e laroxyl.Da circa un mese mi ha aumentato la dose di inderal da 1/2 di cp a 3/4 di cp ed e' appunto da un mese che soffro di forte epsantezza alle gambe e dolore ai piedi tanto da non poter camminare per piu' di 300/400 metri di seguito.Secondo voi devo ridurre l'inderal riportandolo ad 1/2 di cp o questo puo' pregiudicare il buon esito della terapia?Ho 32 anni.Attendo una risposta,grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

i beta bloccanti, farmaci utilizzati moltissimo in cardiologia, possono anche essere utilizzati perla terapia dell'emicrania. Gli effetti terapeuti cardiologici e quelli collaterali rimangono indipendentemente dalla causa del loro utilizzo. La causa più probabile della pesantezza alle gambe potrebbe essere la vasocostrizione arteriosa che tali farmaci possono determinare, oltre alla bradicardizzazione (rallentamento della frequenza cardiaca). Potrebbe essere utile tornare al vecchio dosaggio (che apparentemente non Le dava problemi), eseguendo un ECgramma ed eventualmente un doppler arterioso agli arti inferiori per escluere una vasculopatia periferica (comunque poco comune a 32 anni).

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio,ho avuto in effetti un po' di sollievo riducendo il dosaggio dell'inderal , facendo delle camminate in mare e applicando una crema rinfrescante a base di erbe.La rispondo solo ora perche' sono stata in vacanza e non ho portato con me il pc.Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Continui a fare camminate anche non in vacanza e vedrà i benefici...

Saluti