Utente 357XXX
Buongiorno, all'inizio della gravidanza, a seguito di un eco doppler, mi è stata diagnosticata una leggera incontinenza della safena sinistra che, secondo il medico che ha fatto l'esame, non avrebbe comportato nessun problema, perciò sarebbe stato sufficiente usare le calze riposanti fino all'arrivo dell'estate. In realtà già al terzo mese ho iniziato a soffrire di fragilità capillare che, in poco tempo, mi ha portata ad avere delle echimosi diffuse alla gamba fino al ginocchio. Il ginecologo mi ha consigliato una visita flebologica per capire se fosse necessaria l'eparina durante il parto. Il medico non ha rilevato la presenza di varici ed ha praticamente escluso la necessità di un intervento chirurgico ma per eliminare le macchie mi ha proposto solamente gli sclerosanti una volta terminato l'allattamento. Gli ho parlato della Trap perché una mia cugina si è sottoposta al trattamento qualche anno fa ed ha completamente risolto i suoi problemi alla gambe in modo non invasivo, ma il medico mi ha risposto che non serve a nulla. Ad oggi sto indossando il gambaletto elastico che mi hanno consigliato di continuare ad usare per altri due mesi dopo il parto. Sono interessata ad approfondire anche la tecnica trap, c'è qualche specialista in provincia di Venezia/Treviso o Padova che la pratica? Inoltre, c'è qualche farmaco che si possa prendere anche in allattamento per facilitare il riassorbimento dei capillari? Ringrazio sin d'ora per il gentile riscontro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la "TRAP" non rientra tra le metodiche accreditate dalle Società Scientifiche del settore.

Le accludo dei link ad articoli che potrebbero esserLe utili:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/91-varici-gravidanza.html

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dott. Piscitelli, La ringrazio molto per la Sua cortese risposta