Utente 357XXX
Salve,
faccio bodybuilding da 2 anni, 3 mesi fa dopo un allenamento, la sera a letto accuso un dolore al testicolo destro, un pungiglione proveniente dall'epididimo destro che non mi fa neanche alzare dal letto, dopo 2-3 giorni mi passa.
Parto in gita mi diverto, reinizio la palestra e di nuovo la stessa cosa così vado da un urologo, dall'ecografia non risulta niente, dall'ecocolordoppler niente, soltanto un epididimo un po pastoso a suo dire.
Dice che non è idrocele nè varicole nè ernia nè pubalgia mi prescrive bactrim forte + oky mattina e sera per 5 giorni e il dolore passa.
Reinizio palestra e di nuovo stessa cosa, ci rivado mi visita mi fa fare gli esami alfa-fetoproteine e beta-hcg(o qualcosa del genere) e risultano ottimi.
Allora mi ri-visita e appena mi tocca l'epididimo destro sento un dolore proporzionato a quanto stringe.. mi dice di non sapere cos'è e mi da una cura di oky + augmentin per 5 giorni per prevenire infezioni batteriche.
Adesso ho finito i 5 giorni, solo che il dolore è cambiato.. non faccio palestra da 2 settimane e il dolore anche se lieve lo ho sempre.. solo che adesso mi sale anche verso il linguine(il dolore).
Anche quando pratico la masturbazione, quando vengo accuso un fastidio lì.. tempo fa mi è capitato un 3-4 volte che il testicolo dopo che venivo saliva su ma lo spingevo giù normalmente c'entra qualcosa?
Adesso io non so più dove andare e cosa fare, so solo che non posso più fare palestra e adesso anche se non nè faccio ho sempre questo lieve dolore che aumenta con la masturbazione e nessuno ne sa capire niente..
Per favore potete provare ad effettuare una diagnosi da queste poche informazioni che vi ho dato?
Sto 24h su 24h con il pensiero lì e non so a chi affidarmi..

Grazie davvero :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ha eseguito uno sermiogramma con coltura?Comunque, a naso,senza poter visitare,privilegerei l'ipotesi muscolo scheletrica.Soffre di sciatalgie?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della risposta.
No, non ho eseguito uno spermiogramma con coltura poichè il dott. non lo ha prescritto.
Riguardo alla sciatalgia non saprei, non ho neanche cos'è quasi quasi però come può il nervo sciatico influire sui testicoli?
[#3] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
C'è qualcun altro che ha un parere a riguardo?
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

un dolore testicolare può essere determinato da molte situazioni fisiologiche o patologiche. Un dolore che persista dopo una iniziale valutazione medica e terapia potrebbe richiedere di escludere una patologia calcolotica delle vie urinarie, la possibilità di una ipermobilità testicolare, con fenomenei di retrazione e torsione funicolare.
Una visita diretta del medico è consigliabile
cari saluti