Utente 358XXX
Buonasera dottori,
durante la notte tra il 1 e il 2 settembre, mentre mi trovavo in vacanza in Irlanda, ho inavvertitamente dato un calcio al piede del letto e mi sono ritrovata con l'unghia dell'alluce del piede sinistro completamente alzata, staccata ai lati e attaccata solo alla base, perpendicolare rispetto al dito.
Ci siamo recati al pronto soccorso dove, dopo dolorosa anestesia locale, hanno disinfettato con tintura di iodio, rimosso l'unghia con una pinza e fasciato con una medicazione non aderente (adaptic). Mi hanno prescritto antibiotico per due giorni e paracetamolo per 5 giorni (in realtà ho preso anche quello solo i primi due giorni).
Mi hanno anche fornito 3 medicazioni Adaptic per l'alluce, da sostituire ogni due giorni. Oggi ho utilizzato l'ultima.
Ho però un paio di dubbi. Il piede si presenta leggermente gonfio anche se di colorito sano, inoltre quando rimuovo la benda la ferita si presenta sempre aperta, e in effetti perde ancora molto "liquido" trasparente, leggermente giallo. Questa notte sono rimasta con il piede scoperto affinchè potesse "asciugare", e stamattina mi sono trovata con l'alluce e l'indice tutti raggrinziti, come disidratati (ho una foto nel caso voleste vederla). Dopo aver rimesso il bendaggio è tornato il leggero gonfiore e il raggrinzimento è sparito.
E' il normale decorso di questo tipo di ferita?
Avendo terminato i bendaggi specifici, il medico di base mi ha consigliato di utilizzare delle bende impregnate di Connettivina. E' consigliabile nel mio caso?
Infine vorrei capire se l'unghia ricrescerà normale o se è possibile che ci siano dei problemi.
Vi ringrazio per l'attenzione e auguro buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, da quello che descrive, sembrerebbe il normale decorso della problematica, la connettivina su un letto senza unghia può essere utile per impedire che la garza si attacchi alla ferita, infine la crescita dell'unghia sana dipende dalla matrice indenne, ma questo lo valuterà al momento della ricrescita.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dr. Sforza,
mi scuso per il ritardo con cui rispondo! Dopo pochi giorni la ferita si è seccata, e ora l'unghia sta ricrescendo!

Saluti!
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.