Utente 349XXX
Buongiorno mi chiamo Luca ho 26 anni. E' da quando ho 13 anni che quotidianamente salvo pause di alcuni giorni e in un preciso periodo della mia vita, di mesi, mi masturbo 1 volta al giorno in alcuni casi anche 2, stimolandomi tramite l'ausilio di film hard. Se solo avessi una compagna fissa o occasionale di sicuro farei volentieri a meno di questa pratica per dedicarmi a qualcosa di gran lunga piu piacevole. Purtroppo riguardo al mio lato affettivo e sessuale ho delle grosse lacune dovute ad una mancanza di relazioni femminili che nonostante i miei 26 anni mi ha reso ancora vergine o quasi. Ho notato che negli ultimi mesi i tempi necessari all'eiaculazione sono aumentati. Inoltre mi è parso che l'intensità dell'erezione sia presente ma in forma minore rispetto a prima. Precisamente i tempi necessari per raggiungere l'eiaculazione sono passati da 8 minuti a 15/20. Io cerco di attribuire a questa situazione una chiave di lettura positiva ma non sono sicuro che sia realistico attribuire una natura di questo tipo. Sostengo che la cosa può essere positiva per ovvi motivi dato che il fatto prelude una maggiore durata qualora finalmente avrò modo di condividere una vita sessuale attiva e soprattutto bilaterale. Ora mi chiedo; a cosa può essere dovuto questo cambiamento ?? Ho davvero motivo di interpretare il tutto in maniera positiva ?? Riguardo all'intensità dell'erezione sbaglio a sostenere che l'intensità non è massima poichè trattasi di autoeccitazione ma qualora fosse una donna reale ad eccitarmi allora certamente raggiungerò la massima erezione o addirittura per motivi legati all'inconscio potrei aver maggiori problemi di erezione ?? Circa questi problemi preciso che non ho subito alcun intervento chirurgico,nè ho assunto particolari farmaci. Inoltre non ho subito alcun trauma o stress emotivo (almeno nulla di particolare dato che stress e noia dovuti ad una routine quotidiana incolore sono una costante da almeno 6 anni a sta parte). Oltre a questa domanda vorrei cogliere l'occasione per chiederle un altra cosa. A volte quando eiaculo il tutto si manifesta in modo strano. Qualche decina di secondi prima dell'orgasmo inizio a eiaculare a colo senza orgasmo una quantità discreta di sperma. Qualche decina di secondi dopo avviene il vero orgasmo con la vera eiaculazione a schizzi. Mi saprei dire a cosa è dovuta questa manifestazione ??? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve
ha fatto una disamina perfetta della sua situazione, specialmente per gli aspetti psicogeni. Utile un colloquio con sessuolo clinico
il liquido che anticipa l'eiaculazione è una quantità di liquido preseminale che si raccoglie nell'uretra durante la fase di eccitazione
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Ok mi è stato molto utile grazie per la risposta