Utente 358XXX
Più di una settimana fa, ho per errore rotto un bicchiere di vetro. Mentre raccoglievo i pezzi più grandi, meno pericolosi, un piccolo pezzo mi ha prodotto un graffietto nel mignolo. Ho subito tamponato, e messo un cerotto, e a parte il giorno dell'accaduto, per due/tre giorni ho svolto normalmente le attività con la mia mano sinistra, senza avvertire alcun dolore. Una notte, mentre ero a letto, sentivo delle fitte, non solo in corrispondenza del graffio, ma anche lungo tutta la mano. Poco dopo ho sentito uno strano calore lungo l'avambraccio. Il fatto è che non so se effettivamente il vetro è rimasto nel dito. Se lo tocco non sento nulla, e la pelle non ha ancora concluso il processo di cicatrizzazione. La presenza di un corpo estraneo quale un piccolo vetro, può causare conseguenze lungo tutto l'arto interessato? Mi consigliate un'immediata ecografia?
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

sembra un problema diverso da quello provocato da una scheggia.

Si faccia visitare dal medico per escludere un fatto infiammatorio o batterico e magari faccia una profilassi antibiotica ed eventualmente anche un antiinfiammatorio per bocca.

Buona serata.