Utente 358XXX
Salve a tutti.
Mi chiamo Jacopo e ho 23 anni. Lo scorso 11 agosto sono caduto violentemente dalla bici, anche se non ho memoria dell'impatto e ho perso conoscenza per diversi minuti.
Ho riportato ferite ed escoriazioni varie un po' dappertutto, ad oggi quasi del tutto guarite, mentre il viso ha subìto i danni maggiori: l'occhio destro, per fortuna, è guarito totalmente. I due denti spezzati (numero 11 e 12) saranno incapsulati, ci vorrà del tempo per una soluzione definitiva e ora porto dei provvisori.
Ma ciò che mi preoccupa è il labbro superiore. Tra naso e bocca mi hanno messo 4 punti, e la piccola cicatrice è vistosa, mascherata però dalla ricrescita dei baffi. Il problema è la ferita interna, del labbro: lì mi hanno messo 9 punti, tolti 15 giorni fa. Ora la parte destra è ancora gonfia, proprio nel punto in cui avevo i denti spezzati, la parte che insomma ha subìto maggiormente il colpo.
Chiedevo, dunque, se è normale che questa zona della bocca sia ancora enfia, ancora per me insensibile, ancora piuttosto dura nella parte ferita (interna ed esterna). E, se è fisiologico che la convalescenza del labbro sia lenta e progressiva, quanto ci vorrà ancora?

Grazie dell'attenzione, un caro saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, sembrerebbe una guarigione difficoltosa, ma non vi sono al momento problematiche su cui intervenire a parte i denti, faccia controllare una volta rientrato l'edema, normale ora, la cicatrice ad un chirurgo plastico tra circa 15 giorni per le ulteriori valutazioni.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della celere risposta, dottore.
Magari aggiornerò qui le mie condizioni tra 10 o 15 giorni, come lei dice.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.