Utente 263XXX
Gentili dottori,vorrei chiedere un loro parere.Mio marito,di anni 50, ha fatto una rx al bacino per dolori all'anca da cui è emerso "accentuati segni di coxoartrosi bilaterale,specie a sinistra con sclerosi dei capi ossei.Evidenza di protrusioni osteofitarie marginali.Evidenza di lacune geodiche subcondrali " Gli è stato consigliato di sottoporsi ad un intervento di artroscopia all'anca, invece un altro medico gli ha consigliato un intervento di protesi. Vorrei sapere,gentilmente,cosa sarebbe più opportuno fare in questo caso?Ringrazio calorosamente per la Loro sempre disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile signora,

artroscopia e protesi sono due interventi diversi, e non intercambiabili.
Che cosa volevano, di preciso, effettuare in artroscopia?
In ogni caso l'artroscopia a 50 anni è una soluzione che solo MOLTO raramente è indicata.
Suo marito è stato valutato da un centro specializzato nella patologia dell'anca? In caso contrario prenderei in seria considerazione l'idea di un consulto presso uno di questi centri.

Distinti saluti