Utente 341XXX
Buona sera Dottori,
Volevo gentilmente porvi un dubbio, nella più totale ignoranza in merito.
A mia madre (48 anni) dopo un mese di malessere (mal di gola, dolore alla deglutizione, dolore orecchio, mal di testa piuttosto severo, decimi di febbre e astenia) e una corsa in pronto soccorso per il mal di testa continuo (risultato TAC negativo, consulto centro-cefalee negativo) e una visita da un endocrinologo, le è stata diagnosticata una tiroidite su acuta che sta curando ormai da due settimane con medrol 8gr al mattino e alla sera. i sintomi si sono attenuati ma ci sono delle giornate in cui tornano febbre (anche 38*), dolore gola o forse tiroide e mal di testa. In questi ultimi due giorni anche un po' di tosse. L' endocrinologo dice che ci vorrà tempo perché è stata diagnosticata tardivamente. Un medico di nostra conoscenza, alla vista di tutto ciò, ha consigliato a mia madre un ecocardiogramma per escludere un'endocardite. Nell'attesa di essere ricevuta dal cardiologo, secondo voi è possibile che le due patologie (tiroidite e endocardite) possano verificarsi contemporaneamente? O se può esserci qualche correlazione.
Ringrazio di cuore chiunque risponda.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vi è alcuna correlazione.
Non ho mai osservato tiroiditi con febbre in vita mia....
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore, la ringrazio per la celere risposta.
La tiroidite subacuta è stata diagnosticata con ecografia ed esami del sangue e l'endocrinologo ha detto che questa malattia spiega tutti i sintomi di mia madre.
Anche lei suggerirebbe un controllo cardiologico? (in pronto soccorso era stato fatto un ecg risultato nella norma)

La ringrazio novamente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non metto in dubbio che lei abbia una tiroidite.
Sono molto,perplesso che sia la,tiroidite a provocarle 38 di febbre.
Non vedo assolutamente inoltre il nesso tra endocardite e tiroidite, dal momento che la endocardite è batterica.
La saluto
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi ancora, approfitto della sua disponibilità.
Però non sarebbe esclusa un'endocardite nonostante la presenza di questa tiroidite?
Procederemo ad ogni modo con una visita cardiologica per togliere ogni dubbio e valuteremo la situazione con il medico curante.
La ringrazio ancora.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo perché proprio un endocardite....esegua certo gli esami, ma non capisco proprio perche questa patologia.
La saluto
[#6] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Il dubbio è stato insinuato da questo medico che conosciamo da anni il quale tra i suoi casi ha avuto proprio un paziente affetto da endocardite il cui sintomo principale era proprio la febbre. Quindi ci ha consigliato un ecocardiogramma in maniera tale da escludere ogni eventualità e cercare altrove. E quando mi sono informata su questa patologia le lascio immaginare le ansie che mi sono assalite.
Ad oggi, comunque, questa febbre si presenta solo nei giorni in cui mia madre avverte il dolore nella zona collo/gola/tiroide piuttosto forte, in quanto un minimo di dolore c'è sempre.
Indagheremo su tutti i fronti.
La ringrazio infinitamente.

Purtroppo no riesco a scrivere nel reparto di endocrinologia per il massimo di consulti ricevuti.

Saluti.