Utente 249XXX
Salve dottori, vi ringrazio anticipatamente per quanti mi aiuteranno. Sono un ragazzo di 20 alto 1,85 e peso 61 kg. Sono qui per elencarvi alcuni problemi che negli ultimi mesi hanno abbassato di molto la mia qualità di vita. Da mesi ho ogni giorno costantemente vertigini, a giorni più forti a giorni più lievi. A giorni sono così forti che mi causano un senso di nausea. Inoltre, soprattutto dopo sforzo o anche dopo una camminata inizio ad avvertire un dolore a mandibola e denti inferiori e oggi questo dolore è stato così forte da irradiarsi anche a tempie e testa in generale, eppure non facevo nulla di che, ero al supermercato per fare la spesa. A volte ho disturbi al braccio sinistro e al petto. Da pochi giorni ho eseguito ECG ed ecocuore ed era tutto nella norma. Inoltre ieri dovevo fare la prova da sforzo ma avevo 120 battiti di base e il cardiologo non ha potuto procedere a farla e il dottore mi ha prescritto Corlentor 5 mg mattina e sera per 10 giorni per poi ripetere la prova da sforo. Di solito quando sono a casa i battiti non superano mai i 70-75 e a volte non raggiungono nemmeno i 60 battiti. Io non so più che fare e sinceramente ultimamente mi sto facendo sopraffare dallo scoraggiamento perché non sono problemi che riesco a trascurare. Soprattutto le vertigini mi debilitano molto. So che su questo sito ci sono medici bravissimi. Vorrei un vostro parere sui miei sintomi e sulla mia visita cardiologia. Confido in una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
il test da sforzo è sicuramente un'indagine che serve per completare la diagnostica e quindi non è possibile risponderle se prima non abbiamo i risultati dell'esame.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la tempestiva risposta. Ho letto sul libretto del Corlentor che è sconsigliato a chi tende ad avere pressione bassa o battiti a riposo che non raggiungono i 60. Io spesso ho pressione oscilla dai 100 ai 110 di massima e 60-70 di minima e i battiti a riposo di solito sono sui 57-58. Posso procedere con l'assunzione del farmaco?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
....guardi personalmente non le avrei prescritto il Crlentor solo per eseguire il test da sforzo, soprattutto se la sua è stata, come credo, una risposta ansiosa...piuttosto vada a fare il test con tranquillità e se proprio necessario assuma un tranquillante....
comunque il Corlentor può prenderlo comunque perchè non riduce i battiti oltre i 50 al min e non abbassa la pressione (non è un betabloccante, ma è ivabradina).
Saluti
[#4] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Perfetto, io ero solo preoccupato per quanto scritto sul foglio illustrativo. La ringrazio per la sua disponibilità.
[#5] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore, ho misurato la pressione ed ho 95-56-60 e non ho ancora assunto il farmaco. Vorrei sapere se anche a queste condizioni devo assumerlo. Lo dovrei iniziare stasera e siccome il cardiologo oggi non è in studio e non risponde vorrei sapere da lei cosa ritiene giusto che faccia. So che non visitandomi non può fare una diagnosi o altro però vorrei sapere se con questa pressione posso assumerlo comunaue. Grazie in anticipo.
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se sta parlando del Corlentor, sappi che non ha alcun effetto sulla pressione arteriosa....pertanto i risultati che riporta sono legati ai suoi valori di pressione senza alcuna intferenza farmacologica....
[#7] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta dottore. Sulle vertigini lei che parere mi da? In pratica io ce le oh ogni giorno da almeno 3 mesi...da quando mi alzo a quando mi corico. A giorni sono più lievi e a giorni sono più intense. Poi ho notato che anche camminando un po' di più si accentuano, oppure facendo uno sforzo anche minimo come portare un cane di grossa taglia al guinzaglio che tiri inizio a sudare freddo e avere vertigini e nausea.
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
è inutile che lei posti domande sul nostro sito e poi non segue i consigli che le diamo. Lei continua a porre domande che riguardano la stessa questione, ma io le ho già risposto fin dall'inizio... Per i sintomi differenti dalle vertigini faccia prima il test da sforzo perchè differentemente non è possibile darle alcuna risposta; per le vertigini le avevo espresso il mio parere già in precedenza, per una sua pregressa richiesta sull'argomento.....