Utente 358XXX
Salve,

Da ormai 6 mesi soffro di una parestesia al mignolo ed anulare della mano sinistra, il tono muscolare si è molto ridotto come anche il controllo motorio del mignolo.
Ho già incontrato diversi dottori (chirurghi Ortopedici e neurochirurghi) ma ancora non si è arrivati ad una diagnosi, questo è dato anche dal fatto che 2 elettromiografie, TAC ed RM all'encefalo ed al tratto cervicale non hanno evidenziato nulla. Ho anche seguito una cura di 2 mesi a base di antinfiammatori ed integratori che non ha portto a nessun risultato.

Al momento non so cos'altro potrei fare in termini di analisi o visite specialistiche, mentre la mia condizione tende al peggioramento influendo notevolmente sulle mie normali attività.
Pertanto chiedo cortesemente un riscontro a questa community in modo da avere un indirizzamento su quali possono essere nuove strade da intraprendere.

Ringrazio anticipatamente per il vostro contributo.

Cordialmente,
R-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non capisco: l'EMG è risultata positiva o negativa?

Da quanto dice sembra negativa....

In ogni caso, sembra si tratti di una classica compressione del nervo ulnare (in genere al gomito) con falsa negatività elettromiografica.

La cosa capita spesso.

In questi casi, la diagnosi è soprattutto clinica (segno di Tinel e test di Phalen).

Non so cosa abbiano rilevato i Colleghi durante la loro visita.

Buon pomeriggio.