Utente 259XXX
Salve! Vi scrivo perché ho sentito parlare del fenomeno di Raynaud e della sclerodermia e mi sono terrorizzato. Ho un problema ad un alluce, precisamente quello del piede sinistro: quando sto a lungo al freddo o lo immergo per un po' in acqua fredda l'unghia si inscurisce. Devo far presente che questo alluce ha subito un trauma, se così lo vogliamo chiamare: 4 anni fa avevo la pessima abitudine di uscire di casa in pieno inverno (anche con la neve) in calzettini e ciabatte da spiaggia, lo facevo magari solo per portare fuori le immondizie, poi però mi fermavo fuori anche 40 minuti o più a giocare con il cane, poi rientravo e mi scaldavo i piedi (che da quando sono nato sono un po' sensibili al freddo). Con il ripetersi di questo brutto comportamento l'alluce in questione ha iniziato a sviluppare una macchia scura che partiva dalla punta e scendeva e anche sotto l'unghia ha iniziato a formarsi una macchia scura molto dolorosa (può essere stato un vero e proprio congelamento secondo voi?). Il medico mi ha dato una crema al cortisone e una crema antibiotica e nel giro di un mesetto sono guarito, da dopo questo fatto però sento che il dito è più sensibile al freddo e l'unghia si inscurisce, come ho detto, con le basse temperature, però non ho fastidi.
Potrebbe essere la sclerodermia che mi dà questo problema? Aggiungo che alle dita e alle unghie delle mani non succede nulla con il freddo. La sclerodermia di solito inizia dalle mani o dai piedi?
Le mie analisi del sangue (emocromo, ves, pcr, transaminasi, ecc.) sono a posto. Vi prego rispondetemi perché sono molto in ansia!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Il quadro che descrive non sembra quello di un Raynaud ma di una forma di acrocianosi, teoricamente (e probabilmente) riconducibile ai ripetuti insulti termici cui ha sottoposto i Suoi piedi.
Ad ogni modo, per fugare ogni minimo dubbio, può sottoporsi a una capillaroscopia (mani e piedi).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore! Comunque preciso che la macchia scura molto dolorosa che si è sviluppata in seguito al freddo intenso a cui sottoponevo quotidianamente i miei piedi è sparita con le creme che mi sono state prescritte, rimane solo questa accentuata sensibilità al freddo e il fatto che l'unghia diventa più scura al freddo, tutto qui. Comunque ora sono tranquillo.
Grazie ancora e cordiali saluti!