Utente 341XXX
Buongiorno Dottori!
Scrivo perchè mia madre da un pò di tempo presenta delle vene alle braccia un pò "Strane" a cui fino ado oggi non avevo mai fatto caso!
Mia madre ( 48 anni, 1,60 m per 53 kg) ha sempre avuto vene piuttosto evidenti sulla braccia, le quali sono sempre state magre anche con qualche chilo in più. Ho notato però che, come le tiene a riposo, queste vene, poste sia sui polsi che sul dorso della mano, si gonfiano leggermente formando piccole palline lungo il percorso della vena stessa. Non sono grandi ne dure al tatto o dolenti, sembrano piuttosto come delle zone in cui la vena si allarga e poi si restringe tornando alla sua larghezza standard. Non so se mi sono fatta capire. Io le ho consigliato di andare dal medico curante e farle vedere perchè sono strane.
Ad ogni modo vorrei sapere da voi espersti se potete farvi un'idea di questa problematica che siete esperti del settore, anche se senza una visita sia molto difficile.
Vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
è evenienza frequente che in soggetti magri le vene superficiali si possano rendere maggiormente evidenti, soprattutto in determinate condizioni (esercizio fisico, calore, assunzione di determinati farmaci). Le palline che nota potrebbero verosimilmente essere normali strutture valvolari presenti lungo il decorso dei tronchi venosi.
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la celere risposta.
Effettivamente al tatto sono incostistenti ovvero non si apprezza nulla, quasi scompaiono alla pressione per riuscire una volta rilasciata e poi sono di dimensioni molto ridotte.
Mia madre nell'ultimo mese è dimagrita di 4 kg a causa di una tiroidite subacuta che sta curando con cortisone.
Si recherà comunque dal medico per avere una valutazione effettiva.

La ringrazio ancora