Utente 303XXX
Salve Dottori,
ho 26 anni e pratico pallavolo a livello basso ma agonistico. Prima di parlare del sintomo specifico a cui mi riferisco le sintetizzo il mio recente passato. 2 anni fa in seguito ad uno svenimento sono stato ricoverato e mi sono stati fatti tutti gli accertamenti per quanto riguarda un sospetto di sindrome di Brugada in quanto nell'ECG erano presenti blocco di branca dx incompleto e sovraslivellamento del tratto ST. Dopo aver effettuato ECG da sforzo, test alla flecainide, holter 48h, escluso morti improvvise in parenti, il sospetto è stato escluso e dopo il tilt test è stato stabilito che si è trattato di un episodio di natura vaso-vagale. Per questo motivo mi è stato concesso di continuare con l'attività agonistica.
Il sintomo che volevo riferire è un dolore diffuso al torace nella zona di centro sinistra che compare quando inizio a correre per riscaldarmi, devo dire che esso compare non sempre, anzi raramente. Quando si presenta, nel caso non mi fermo ed aumento il ritmo diventa piu insistente mentre scompare quasi istantaneamente quando mi fermo. Durante l'allenamento seppure che esso sia duro non avverto nessun ulteriore sintomo, ma solo durante corsa da freddo. Devo preoccuparmi di questo ulteriore sintomo. L'ECG da sforzo non ha evidenziato niente, c'è da dire che durante esso non ho avvertito il dolore.
Ringraziandola in anticipo
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non direi che ci sia motivo di preoccupazione....si tranquillizzi.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Ok grazie mille dottore