Utente 772XXX
Salve,
sono un ragazzo di 22 anni, altezza 178 cm e peso 63 Kg;
due mesi fa, sentivo un dolore leggero al testicolo sinistro, con un indurimento della zona interna (il 30-40% del volume); circa una settimana dopo il dolore è sparito, ma l'indurimento è rimasto. Con il passare del tempo (un mese circa) il fenomeno si è esteso a tutto il testicolo, e si è anche presentata una ginecomastia, prima sul testicolo destro, e a distanza di due settimane sul sinistro; entrambi i capezzoli secernono un liquido biancastro quando premuti

Cosa può essere?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
ciò che lei riferisce a livello scrotale deve essere, ed anche con una certa celerità, valutato da un collega urologo o andrologo della sua area a cui la invito a rivolgersi con una certa rapidità (descrivere indurimenti estesi a tutto il testicolo non è per niente rassicurante e richiede una visita specialistica per valutazione obiettiva tra problematica flogistica dell'epididimo o problematica di altra natura del testicolo). Dopo tale valutazione obiettiva verrà valutata l'entità della ginecomastia, ma solo dopo!
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 772XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,

la ringrazio per la celerità della risposta, vorrei anche aggiungere che con l'estensione dell'indurimento il testicolo si è anche ingrossato (di almeno un buon 60%); la mia preoccupazione principale è che si possa trattare di tumore, ma anche questo non si può sapere senza visita e analisi

>Dopo tale valutazione obiettiva verrà valutata l'entità della ginecomastia, ma solo dopo!

Quindi le due cose potrebbero non essere correlate? Davo per scontato che lo fossero, data la comparsa dei fenomeni negli stessi tempi
[#3] dopo  
Dr. Pietro Salacone
24% attività
4% attualità
12% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gentile utente, concordo con il Collega Moiso e sopratutto sull'invito ad effettuare celermente una ecografia testicolare ed il dosaggio di markers specifici da far visionare poi ad uno specialista. La ginecomastia potrebbe anche essere correlata, ma al momento è di secondaria importanza.

Dr. Pietro Salacone