Utente 358XXX
Gentilissimi dottori,

Sono un ragazzo di 25 anni. Soffro da quasi un anno di ipocondria e nonostante questa consapevolezza non riesco a fare a meno di preoccuparmi per qualsiasi dolore.
Da tre giorni sento un leggero fastidio (a volte più intenso) che non so se proveniente dal testicolo destro o dall'area vicina, il testicolo appare leggermente più grande del sinistro (ma è sempre stato così) e non da nessun tipo di dolore al tatto. A dicembre 2013 mi hanno diagnosticato una discopatia lombo-sacrale (purtroppo mi trovo lontano da casa e non ho modo di fornirvi la localizzazione esatta della discopatia) che mi da spesso dei dolori alle gambe, il tipo di dolore non è molto diverso dal dolore che sto sentendo nella zona del testicolo in questi giorni, anche se quest'ultimo è solo un fastidio. Il fastidio è peggiore da seduto, quando cammino riesco a non percepirlo, e da sdraiato dipende un po' dalla posizione e dalla stanchezza (che inibisce in parte l'ansia e riesco a non "vigilare" sul dolore).
Né in fase di erezione né di eiaculazione da ulteriori problemi, sembra essere tutto nella norma, mentre percepisco più fastidio quando urino e vado di corpo (ma non escludo un collegamento col mio stato d'ansia)
Il fatto che tra dieci giorni parto all'estero fino a Dicembre peggiora il mio stato d'ansia.
Vi prego di darmi qualche indicazione su questi sintomi, a che patologia potrebbero essere legati? Vi ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,penserei ad una discopatia lombo-sacrale,per cui assieme ad un brusco ridimensionamento del peso,eseguirei una radiografia del rachide lombo sacrale e/o una risonanza magnetica nucleare.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,
Grazie mille per la sua risposta. Come le avevo già detto nel precedente messaggio effettivamente soffro già di discopatia da dicembre 2013, discopatia che però non aveva mai dato nessun fastidio a livello genitale.
Le chiedo un piccolo favore, data la mia ansia eccessiva davanti a qualsiasi tipo di sintomo da un anno a questa parte, potrebbe dirmi se problemi di entità più seria si possono escludere dato che il fastidio pare avere una relazione con la postura e non sembra ci siano dolori al tatto ? Ho prenotato comunque una visita da un andrologo tra due giorni per togliermi ogni dubbio.
La ringrazio per l'attenzione