Utente 356XXX
Buongiorno,sono un ragazzo di 24 anni. Premetto che credo di soffrire di ansia pero io ho sempre dolori al petto da tre mesi soprattutto al centro,a volte fastidio oppure senso oppressione il dolore molto spesso si sposta nel braccio sinistro e raramente al destro, ogni tanto mi capita di sentire un forte stringimento-pressione al centro del petto che mi fa mancare l'aria tutto cio arriva come un attacco che dura al massimo 5 secondi,Diciamo che assomiglia ad un attacco di panico che non ha il tempo di iniziare del tutto..premetto di aver avuto due attacchi di panico veri e propri in questi 3 mesi.. Sono finito una marea di volte al pronto soccorso x questi cose che sento dove mi anno fatto tanti controlli: Una 10ina di ecg,1 ecocardiogramma,1 rx torace,2 visite cardiologiche con esami del sangue enzimi,emocromo ecc.. Tutto sempre risultato nella norma. Mi anno fatto pure una tac encefalo per altri disturbi che ho avuto alla testa anche questo risultato tutto ok.. Insomma io ancora adesso o questi disturbi dolori non so più che fare, a volte sentendo i battiti del cuore sembrano come sballati come se si fermasse un attimo e poi ripartisse oppure che batte due volte in un battito..tutto questo ogni giorno e mi causa molta paura.. Cosa mi consigliate? Gli accertamenti fatti possono escludere qualsiasi problema? Ho devo fare altro? Puo essere solo l'ansia che mi causa tutto ciò? Ho paura.. Vi ringrazio in anticipo..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
se lei pone domande sul nostro sito e poi non ascolta i consigli che le vengono elargiti non è il caso che continui a porci domande. Da un precedente consulto è emerso che lei ha bisogno di supporti psicologici di tipo specialistico e quindi è perfettamente inutile che ponga poi domande nell'area cardiologica, tralaltro dopo aver fatto abbondanti valutazioni diagnostiche in questo settore risultate tutte negative. Vada da uno psicologo o da uno psichiatra se vuole davvero essere aiutato.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Scusate se o insistito, ma e che i miei dolori sembrano cosi veri e forti che non mi fanno credere che possono essere causati solo dalla mia mente.. Volevo un parere da altri specialisti se potevo stare tranquillo per gli accertamenti che avevo fatto tutto qui.. Scusate ancora.. Cordiali saluti