Utente 236XXX
Salve,
racconto brevemente la mia storia: sin dai primi rapporti sessuali ho sempre sofferto di ep, durata 1-2 minuti, ho chiesto consulto a 3 andrologi differenti con terapie diverse, ma la più soddisfacente in termini di risultati è stata quella con lo ZOLOFT 50. Ho seguito questa terapia per quasi un anno e ho notato in questo anno che con 1/2 cp la situazione non migliora tantissimo mentre con 1 cp al giorno l'ep praticamente non esiste. in questo anno ho fatto 2 o 3 pause di un mese senza prendere il farmaco e puntualmente la situazione tornava drammatica.
La mia domanda è semplice, l'Ep si può risolvere definitivamente? visto che la dose con 1 cp funziona bene con rapporti di ottima durata tanto da dovermi impegnare per eiaculare (tranne in una determinata posizione dove il farmaco non funziona ed eiaculo subito dopo la penetrazione) posso prenderlo tranquillamente o no?
l'ep è molto frustante x un uomo e risolverla x sempre sarebbe una felicità immensa
Grazie x la disponibilità a tutti i medici

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non credo percorribile la soluzione legata all'assunzione cronica di un antidepressivi,sfruttandone un effetto fuori prescrizione.Personalmente ritengo che un intervento coordinato tra andrologo e psicosessuologo sia ineludibile.Ha mai assunto la dapoxetina?E'mai ricorso all'uso di profilattici ritardanti e/o pomate anestetizzanti?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Grazie x avermi risposto dott. Izzo, la daxetina su consiglio dell'andrologo non l'ho mai assunta e a parer mio l'elevato costo non è sostenibile oltre al fatto che se non sbaglio rientra tra i farmaci SSRI come lo ZOLOFT, i proilattici e le creme non mi piace usarli durante un rapporto? Quindi secondo lei come devo risolvere questo problema, sempre che sia possibile risolverlo definitivamente e non solo tamponarlo con farmaci come lo zoloft? perchè secondo lei se un farmaco funziona bene anche se non è indicato per questo problema non può essere usato sempre?
grazie x la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'assunzione,in cronico,di farmaci per indicazioni "off label",cioè aldilà delle indicazioni,pone problemi legati agli,scontati,effetti collaterali,che medico legali.Ritengo che un intervento integrato andrologo-psicosessuologo,possa essere vincente.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
dove posso trovare un elenco degli psicosessuologi presenti nella mia provincia, esiste un albo? grazie x la disponibilità lei è stato l'unico a dimostrare interesse. un'ultima curiosità come può funzionare la terapia di uno psicologo che non si basa sull'assunzione di farmaci se il problema necessita di farmaci visto che con lo zoloft si risolverebbe, cioè e un problema meccanico che con l'assunzione di un farmaco come quando uno ha il mal di testa e con un moment passa o e un problema di testa che necessita da parte mia il dover imparare a controllare l'eiaculazione come x esempio riuscire a trattenere la pipi detta in parole povere?
grazie