Utente 886XXX
Salve, da circa due anni soffro di disturbi sessuali quali: estrema difficoltà all'eiaculazione, difficoltà al completamento del rapporto sessuale, deficit erettili (in alcuni periodi non ho erezioni notturne o mattutine). Spesso riesco ad avere rapporti sessuali con la mia compagna, ma non riesco a completarli (eiaculazione).
Inoltre tra una eiaculazione ed un altra mi occorre mediamente una settimana! (mi è praticamente impossibile avere due eiaculazioni in un intero giorno!)
Circa un anno fa mi sono recato da uno specialista, il quale mi ha sottoposto ad analisi del plasma che diede i seguentio valori: LDH 303 U/L testosterone 3,4 ng/ml, testosterone libero 7,5 pg/ml deidro-testosterone 766 pg/ml, Beta HCG <0,1 CEA <2; Alfafetoproteina 6; TPA 16; PSA totale 0,57; PSA free 0,35 Rapporto non significativo.
A fronte del mio valore di testosterone libero basso mi prescrisse un ciclo di Testogel bustine per 60 gg.
Dopo il ciclo di cure, la mia vita sessuale riprese leggermente (avevo sempre problemi di difficoltà dell'eiaculazione e di completamento del rapporto, riscontrando solo un leggero miglioramento nel livello della turgidità erettiva).
Purtroppo però i problemi dopo circa tre/quattro mesi si sono presentati.
Allora mi sono recato preso un altro specialista il quale mi ha sottoposto ad una indagine di ecodoppler per verificare il livello vascolare penieno (risultato normale).
Successivamente questi mi ha fatto un test con una apparecchio che dava leggeri vibrazioni teso a verificare la sensibilità peniena. Anche all'esito di detto esame, l'andrologo mi ha riferito di essere sano come un pesce!
Quindi mi ha invitato a presentarmi a selle sedute di psicoterapia con una psicologa ma, dopo circa tre sedute (che non mi hanno giovat0o minimamente), ho deciso di lasciar perdere.
Mi sono sottoposto a nuovi esami del plasma che hanno dato i seguenti valori: LH 2,6 mU/ml; FSH 13,6 mU/ml Prolattina 7,5 ng/ml; testosterone 3,4 ng/ml; testosterone libero 7,6 pg/ml, deidrotestosterone 424 pg/ml.
A frone del valore basso di testosterone ho ripreso il trattamento questa volta con Androgel da circa trenta giorni.
Mi volevo sottoporre ad un esame del liquido seminale ma (incredibile ma vero) non sono riuscito ad eiaculare nemmeno con la masturbazione e, quindi, ho dovuto rinviare l'appuntamento con il gabinetto d'analisi.
Tale situazione mi sta affliggendo e rischia di compromettere irrimediabilmente il meraviglioso rapporto che ho con la mia compagna.
Vi chiedo un urgente e, se possibile, un esaustivo suggerimento
Vincenzo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 8862,

indubbiamente il problema dei bassi valori di Testosterone appare abbastanza convincente
m anche altri fattori potrebbero essere presenti
Non mi sembrano validi gli elementi psicologici
Veda di continuare la terapia con androgel per alcuni mesi prima di trarre conseguenze definitive