Utente 209XXX
Dopo un dolore al tendine "del pollice" ho fatto una ecografia con il seguente referto: moderata reazione tenovaginalitica a carico del primo canale estensore carpale nel tratto stiloideo. Il reperto è presente (in misura minore) anche a destra. Non apprezzano alterazioni strutturali dei tendini. Non segni di ipervascolarizzazione. Non segni di impegno artrosico. Non alterazioni a carico degli altri canali estensori tranne minima falda loquida dell'estensore comune c4. Non segni di impegno rizoartrosico. Tunnel carpale nella norma con N Mediano lievemente compresso in sede sottolegamentosa. Il giorno stesso mi e' stata fatta una infiltrazione ma sono passati due giorni ma non noto miglioramenti. In attesa di ulteriori accertamenti sapreste indicarmi alcuni accorgimenti per migliorare la sintomatologia? Devo usare ghiaccio e antinfiammatori come ho fatto due mesi fa al sorgere dei primi sintomi o impacchi in acqua calda con sale o amuchina. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

credo che il Collega le abbia detto che l'infiltrazione inizia a dare i primi risultati dopo 3 giorni circa, mentre all'inizio c'è spesso un aumento locale del dolore.

Se la malattia di De Quervain è in fase iniziale, risponderà molto bene all'infiltrazione.

Diverso è il caso di forme croniche.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta, l'ortopedico che mi ha fatto l'infiltrazione non mi ha detto niente circa l'effetto dell'infiltrazione. Ma dal referto che ho allegato come si fa a sapere se e' una cosa divenuta cronuca o meno? Il ghiaccio o gli impacchi con acqua calda con sale o amuchina sono consigliati? Dopo due stettimane di ferie, dove i sintomi si sono ridotti, rientrato al lavoro da due giorni il tutto si e' subito ripresentato.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gli impacchi sono inutili.

La cronicità dipende dal tempo trascorso rispetto all'esordio del dolore.

Il risultato dipende anche da come è stata fatta l'infiltrazione e con quale farmaco.