Utente 153XXX
Gentili dottori,
mio padre ha, da diversi anni, il diabete 2 tenuto sotto controllo dal Glibomet, prende la Cardioaspirina (+ gastroprotettore) da quando ebbe un evento di infarto oculare 5-6 anni fa (qui scoprì d'essere diabetico), ha una TBC latente e una Leucemia Linfatica Cronica da un paio d'anni. So che saranno i vostri colleghi a occuparsene da vicino, ma nell’attesa, che pare essere lunga, vorrei sapere: può essere sottoposto a intervento chirurgico per il trattamento di un’ernia inguinale? E se si, quali sono le procedure standard riguardanti tipo di anestesia, impiego di Cardioaspirina, etc. in un caso come il suo? Sono un pò preoccupato, perché come potete vedere mio padre soffre di diversi disturbi, sebbene apparentemente stia bene, ed è costretto ad assumere regolarmente alcuni farmaci.
Grazie infinitamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In base a quanto scrive non vedo controindicazione ad eseguire l' intervento come abitualmente si fa in day surgery ed anestesia locale. Ovviamente la valutazione deve essere personalizzata tenendo anche conto del tipo di ernia.La cardioaspirina non deve essere sospesa di solito. Prego.