Utente 322XXX
Da diverso tempo ho avuto purtroppo lo spiacevole inconveniente di notare che sul glande mi sono comparsi dei puntini rossi, accompagnati da prurito e irritazione. Aseguito di una cura a base di DIFLUCAN 150 mg i puntini sono spariti, ma è sempre rimasto una sorta di arrossamento a chiazze , che dopo che termino un rapporto con mia moglie si presenta causando fastidio, tipo prurito misto a pizzicchio. Ho preso degli antibiotici a largo spettro , ma non è mai passato e nemmeno ( su consiglio di mia moglie ) con l'aplicazione di pomata GINOCANESTEN. Vi prego risolvetemi questa cosa.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
risolverle il problema in questa sede è alquanto complicato. In realtà per darle dei suggerimenti più precisi sarebbe opportuna una valutazione diretta.
Il fatto che lei abbia i disturbi riportati non è detto che sia dovuto obbligatoriamente ad una balanite da candida, ma l'infiammazione del glande e del prepuzio può anche essere dovuta a numerose altre cause: nfettive, immunitarie, allergiche e traumatiche.
Quello che posso suggerirle è di evitare cure "fai da te" e di far valutare il suo quadro clinico ad uno specialista in dermatologia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta, ma mi sono scordato di dire che anche a mia moglie compaiono pruriti e fastidi. Tempo fa sempre mia moglie aveva fatto il tampone vaginale , dove a seguito le era stata riscontrata la presenza di batteri di origine intestinale e di conseguenza ci eravamo sottoposti entrambi a una terapia antibiotica con Ciprofloxacina, sembravamo aver risolto, ma dopo un po di tempo i predetti fastidi sono ricomparsi. Questo a conclusione della mia spiegazione che magari non ero riuscito a spiegare bene con la precedente. Sicuramente come dice lei Dott. Mattozzi dovrei andare di persona da un suo collega qua in zona, ma ero comunque curioso di sentire un parere da Medicitalia. Grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Salve, ho 44 anni e da diversi anni , sia io che mia moglie stiamo inutilmente combattendo con una candida albicans, diagnosticata a mia moglie a seguito di tampone vaginale. Abbiamo provato di tutto per quanto riguarda le cure, ma secondo noi , non abbiamo mai avuto la fortuna di eseguire la terapia adatta. A Giugno mia moglie si è recata dalla ginecologa per una visita e la Dott.ssa ci ha consigliato di eseguire entrambi una terapia con Diflucan 150mg , due compresse nelle 48 ore , successivamente una alla settimana per 2 mesi e 1 ogni 15 gg per altri 4 mesi. Attualmente io continuo ad avere le stesse sintomatologie di due mesi fa, prurito intenso in tutto il corpo , glande a chiazze rossastre con formazione di sostanza biancastra simil ricotta e fastidi nelle parti intime. Visto che sono diversi anni che condividiamo questo problema con mia moglie, ci stiamo rassegnando a non avere più una vita di coppia . E' frustrante, ma non vediamo altra via d'uscita. Vi prego aiutateci in qualche modo. Grazie