Utente 359XXX
gentili dottori,
ho effettuato ECG sotto sforzo e scintigrafia cardiaca. referto: potenza 150W frequenza 149 bpm (90% della FC target).
test al cicloergometro massimale a buon carico negativo per la presenza di ischemia inducibile all'ECG, non angor
dopo iniezione del radiofarmaco al picco dello sforzo si osserva discreta ipoperfusione dei segmenti antero-apicale e anteriore medio e lieve ipoperfusione di parte dell'antero basale che risultano meno evidenti nelle immagini ottenute a riposo.
le immagini sincronizzate con il ciclo cardiaco (G-SPET) documentano funzione ventricolare sinistra nella norma in assenza di alterazioni significative della cinetica segmentaria.
cosa devo fare? cosa rischio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La scintigrafia miocardica evidenzia una estesa zona ischemica da sforzo.
È quindi opportuno che lei si sottoponga a coronarografia per valutare la presenza di stenosi coronariche.
Ovviamente informi il suo medico che nel frattempo le prescriverà antiagggante piastrinici.
Stia lontano da stress fisici o psicologici ed ovviamente dal fumo
Arrivederci