Utente 773XXX
salve, sono un ragazzo di 17 anni, e fino all'anno scorso avevo un fortissimo desiderio sessuale, ma in seguito, lo scorso inverno, ho passato una situazione molto simile all'anoressia, con tutte le conseguenze psico-fisiche che ciò comporta, ( sottopeso, disinteresse per tutto, asocialità, apatia, ansia, disturbi del sonno, disfunzioni tiroidee, ecc.) e da allora la libido è andata riducendosi, fino a scomparire. Adesso sto molto meglio, ed ho superato quella fase( ho acquistato 8 kg ) e mi sento fisicamente molto bene, forte, infatti pratico tantissimo sport ( corsa, bici, sollevamento pesi) ma non credo di stare psicologicamente tranquillo, potrebbe essere ciò la causa della perdita del desiderio?
Ho notato però dei piccoli progressi, infatti fino a qualche mese fa se mi sforzavo a raggiungere l'orgasmo, avevo un'erezione debole e poco duratura, in più c'era la totale assenza di sperma.
Adesso invece, se mi sforzo, l'erezione è forte e dura anche al termine dell'orgasmo, e fuoriesce lo sperma, anche se in quantità più basse del normale, il tutto però con assenza di libido.
Cosa potrei fare? È una situazione destinata a risolversi col passare del tempo?
Aspetto i vostri preziosissimi consigli.
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

il fatto che i disturbi della libido, della eiaculazione e della attività sessuale si siano evidenziati in concomitanza con lo stato di anoressia ed apatia fanno pensare che possano progressivamente risolversi,appena raggiunto un equilibrio fisico e psicologico adeguato.
Se così non fosse, potrebbe essere utile una valutazione ormonale ed un esame da parte di un andrologo
Eviterei di ricorrere in maniera spasmodica alla masturbazione per dimostrare "qualcosa", si masturbi solo quando ne sente il desiderio o il piacere
cari saluti