Utente 357XXX
salve da qualche mese, ho difficolta' a raggiungere un erezione soddisfacente per potere effettuare la penetrazione .tale difficolta' si presenta sopratutto al momento di indossare il profilattico, creandomi cosi' disagio e rinuncia a continuare il rapporto con la mia patner.Non ho patologie particolari e non credo ad un fattore psicologico visto il periodo "tranquillo".spero in una vostra risposta esaudiente.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,.
il suo problema poitrebbe avere cause psicologiche, prostaiche, ormonali, circolatorie, neurologiche.Meglio farsi vedere dal vivo, poichè alcune (circolatorie e neurologiche) possono accompagnarsi a malattie sistemiche.
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
ho appena consultato un urologo-andrologo che mi ha sottoposto alla visita prostatica dove non si evince nulla di particolare.mi ha prescritto degli integratori per 3 mesi per poi rivedermi.spero intanto sia la giusta terapia.grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
vrediamo come va
[#4] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
salve chiedevo se l'uso sporadico di cialis , 2 pastiglie da 20 mg , al mese , possono causare danni o altro . grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non non fan nulla, ma personalmente farei diagnosi precisia di natura del problema che qua siam ancora nel vago.