Utente 243XXX
Salve, vado in breve a spiegare la mia situazione.

Da qualche settimana ho notato che le mie erezioni notturne non sono più così potenti come prima (nel senso che il pene si gonfia ma non resta durissimo alla base, ma un pò più blando); durante i rapporti e la masturbazione invece nessun problema, duro come prima, solo che in caso di interruzione della stimolazione la perdita di erezione è un pò più rapida rispetto a prima.
Da circa un anno soffro di IPP, senza curvature (solo una piccola placca) e ho ricevuto diverse sessioni (8 per la precisione) di onde d'urto; la placca sembrava rimpicciolita, ma da un mese a questa parte ho notato che si è ripresentata, più dura e più schiacciata.
Ho 31 anni, fino a un mese fa ero molto in sovrappeso (100kg), adesso seguo una dieta ipocalorica (pochi carboidrati, niente alcol, molta verdura, proteine giuste) e in 40 giorni ho perso 7kg, con l'obiettivo di arrivare a pesare 80kg; dopo anni di sedentarietà, ho ricominciato a muovermi (bici) e ho praticamente smesso di fumare (anche se ho sempre fumato poco, non più di 5 sigarette al giorno).
Può essere questo sintomo una conseguenza della dieta, che ha abbassato il mio livello di testosterone? O deve imputarsi al ritorno della placca? O ancora può essere un problema cardiovascolare?
Grazie per l'attenzione che mi avete prestato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
voto per la placca ma nel contempo le suggerirei di verificare la situazione ormonale col suo andrologo di riferimento, a volte colla dieta si altera qualcosa.
cordialmente