Utente 774XXX
Gentile Dottre,
Ho 28 anni e da circa 6 mesi sto con un ragazzo di 38 anni.
Il nostro rapporto è stabile ed entrambi vogliamo costruire una famiglia insieme.
Il problema è che da quando stiamo insieme non è quasi mai riuscito a concludere un rapporto (non ha mai raggiunto l'orgasmo nei primi 4 mesi e raramente ora che prende il CIALIS).
è andato da un urologo ma non gli è stato riscontrato nulla e nelle sue relazioni precedenti non ha mai avuto questo problema.

Avrei bisogno di sapere se è normale per una donna in questo caso sentirsi inadatta e non abbastanza "bella/eccitante".
Anche se lui dice che non è cosi io mi sento frustrata... non abbastanza bella... come se non mi amasse... come se avesse un blocco verso di me e questo mi fa stare male.. è normale per una donna provare queste sensazioni?
Cosa dobbiamo fare?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,la problematica espressa non necassariamente esprime uno scarso interesse verso la partner femminile ma puo' essere figlia di un'ansia da prestazione che condiziona la spontaneita',e ,quindi, la resa,nel rapporto sessuale.Credo che sia auspicabile il ricorso ad una visita specialistica andrologica e/o psicosessuologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 774XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per aver risposto così velocemente.
L'andrologo gli ha prescritto il cialis ma anche prendendo questa medicina le cose non sono migliorate
[#3] dopo  
Utente 774XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore,
Avrei bisogno di un ulteriore chiarimento:
in questo caso quale comportamento dovrebbe mantenere una donna per aiutare il proprio partner?
ed ancora è normale il mio stato d'animo? come reagiscono le donne in queste situazioni?
grazie
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la (saltuaria) aneiaculazione non e' certamente dovuta ad uno scarso interesse per la partner.Vi sono,aldila´ degli aspetti psicologici,delle condizioni cliniche che possono ritardare o impedire l'eiaculazione.E' necessaria una dose di pazienza e,principalmente,un controllo andrologico.Cordialita'