Utente 987XXX
Salve e grazie per l'attenzione.

Il mio problema è che in erezione il glande non riesce a rimanere scoperto.
Il prepuzio, manualmente, scende abbastanza agevolmente fin sotto la corona del glande, poi risale da solo, dopo pochi secondi come se fosse risucchiato verso l'alto (avverto come se stringesse leggermente).

Se non viene scoperto manualmente non c'è modo che si scopra da solo.

Soprattutto a riposo, se viene scoperto troppo il glande, la parte superiore del pene, tirato dal frenulo, compie una curva di 90° mentre in erezione mi crea dolore scoprirlo più di tanto.

Spero di essermi spiegato nel migliore dei modi pur non essendo minimamente del campo.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve ,
dalla descrizione siamo probabilmente di fronte a un frenulo breve

http://www.medicitalia.it/02it/risultati-google.asp?q=frenulo%20corto%2Ffimosi
[#2] dopo  
Utente 987XXX

Iscritto dal 2009
Salve e grazie per la risposta ed il suo tempo.

Contemporaneamente sono stato dal medico di famiglia, avevo portato con me alcune foto del pene in ererezione e in stato flaccido (che non ha voluto vedere perchè a suo dire non c'era bisogno).

Dopo un brevissssimo colloquio decreta: "fimosi" e mi indirizza da un suo collega per l'intervento.

Sinceramente, non per sindacare quanto ha detto, ma è possibile tale dagnosi con così pochi elementi? Da quel che ho potuto capire la circoncisione alla quale faceva riferimento è leggermente più complessa dalla correzione del frenulo, e già questo mi mette un po' di ansia.

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
.....il pene va assolutamente visitato, anche a riposo.
Si rivolga a un andrologo