Utente 105XXX
Salve, all'età di 10 anni il mio pediatra ha notato la non completa discesa dei testicoli nelle sacche e così sono andato in un centro specializzato, dove per un certo periodo mi hanno fatto fare una cura ormonale. Risultato: discesa di un solo testicolo (quello destro) e crescita esagerata di peli su tutto il corpo.
Non mi ero preoccupato più di tanto, fino a quando ho letto che un testicolo non in posizione corretta può causare tumori e a maggior ragione ora che sono sposato da quasi 5 mesi e ho valutato la seria possibilità d'infertilità causa criptorchidismo.
Sono stato da un andrologo che mi ha sottoposto a ecografia riscontrando il testicolo destro normale, mentre quello sinistro fermo in zona inguinale un po' più piccolo del normale, ma di corretta morfologia.
Ora mi ha fatto fare delle analisi con questi risultati su cui vorrei un vostro parere:
Spermiocoltura (assenza di patogeni);
LDH: 249 U/L
Testosterone 2,5ng/mL
Test. Libero 8,24 pg/mL
Beta HCG <1,20mUI/mL
Alfa fetoproteina 1,0 ng/mL

SPERMIOGRAMMA:
Quantità 1 ml
Ph 8,0
colore bianco grigiastro
aspetto limpido
liquefazione completa in 30'
viscosit normale

All'esame microscop:
Agglutinati 0
Leucociti 2-4
Cellule epiteliali poche
Emazie 10-20
Batteri 0

Concentrazione:
Num. Spermatozoi mln/ml: rari - forme normali % nd
Num. Tot/eiaculato mln nd - forme atipiche % nd

Valutazione della cinetica
% spermatozoi con: I ora II ora IV ora
motilità rettilinea veloce nd nd nd

Da ignorante questi valori mi fanno presagire qualcosa di brutto e irreversibile per quanto riguarda la fertilità. E' veramente così? Il biologo mi parlava di possibile varicocele ma non si è voluto sbilanciare sulla fertilità.

Voi cosa mi dite? Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
il quadro che il suo spermiogramma descrive e' compatibile con una fertilità' alterata significativamente. Cio' può' dipendere almeno in parte dal testicolo ritenuto. Varrebbe la pena di ulteriormente definire il quadro con ulteriori accertamenti, in prima battuta: dosaggio dell' ormone FSH, ripetizione di spermiogramma (meglio se presso un Centro diverso dal primo), se disponibile: ecografia scrotale con valutazione dei volumi testicolari. Si potra'poi decidere come procedere. Si confronti su cio' con il suo Andrologo; ci sappia poi dire.
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per il consulto dottore. Le volevo chiedere se con queste condizioni è possibile comunque provare la fecondazione assistita o comunque delle soluzioni per riuscire ad avere un figlio