Utente 314XXX
Salve, circa 3 anni e mezzo fa, ho smesso di andare in palestra poiché avvertivo forti dolori testicolari e notai che dopo gli sforzi fisici, il mio pene faceva come fatica a mantenere l'erezione.
Fui visitato dal dottore, che dopo una lieve visita di routine mi prescrisse un'analisi delle urine, tutte andate bene.. e mi disse però di smettere di andare in palestra.. Oggi dopo tutto questo tempo, vorrei riprendere l'attività, seppur in modo molto soft, ma non so a cosa vado incontro.. potete darmi pareri? cosa poteva essere? e cosa può essere ancora..?
Il sospensorio può essere utile a tal fine?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' attività di palestra poco ha a che fare con disunzione erettile. ma potrebbe avere a che fare con dolore ai testicoli. Personalmente ritengo che lei palestra la possa fare, se vi fossero ancora problemi trovi un collega in grado di fare una diagnosi precisa sull' una e sull' altra cosa.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Esiste qualche strumento per evitare il dolore testicolare dopo l'attività fisica ?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
avere una diagnosi precisa in mano, che non abbiamo.
[#4] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Esami da fare ?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
prima di tutto una visita bene fatta.
[#6] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Da chi
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E lei dove ha postato il suo quesito?
[#8] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Andrologo? È possibile fare la richiesta con impegnativa medica ?
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esatto
[#10] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
sono andato dal mio medico.. che mi ha diagnosticato una punta d'ernia.. perciò visita dal chirurgo che ha deciso di operare l'ernia inguinale dx... ma l'ernia inguinale può dare questi fastidi? cioè da una parte mi viene da pensare di sì, perchè il fastidio che ho è più intenso se resto molto in piedi o se faccio sforzi.. ma un'ernia inguinale può alterare anche la qualità dello sperma?
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ernia e dolori: esatta la relazione. Ernia e fertilità o funzionamento testicolare: nessuna relazione
[#12] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Salve ho effettuato lo spermiogramma. Le allego i risultati e tra parentesi i valori di riferimento .
Esame del liquido seminale who 2010
Caratteristiche macrosc.
Volume 2,0 ml (>1,5 ml )
Ph 7,2 (>7,2)
Aspetto proprio (proprio)
Viscosità nei limiti (nei limiti )
Fluidificazione Fisiologica (fisiologica)
Microscopiche
Spermatozoi/ml 100.000.000 ( >15.000.000)
Totale eiaculato 200.000.000
Motilità nemaspermica
Motilità progressiva 50 % rettilinea (>32%)
motilità non progressiva nulla da segnalare
Motilità totale 50% (>40%)
Morfologia
Forme tipiche 32% (>4%)
Forme atipiche 68% Microcefalie colli angolati code rigonfie

Leucociti/ml 300.000 (<1.000.000/ml)
emazie assenti
corpuscoli prostatici presenti
elementi linea germinativa presenti
cellule di sfaldamento diverse
zone di spermioagg. presenti+


Pareri? è un buono spermiogramma? purtroppo in quel frangente non sono riuscito ad avere una piena erezione per l'ansia, e non ho provato nessun piacere durante la raccolta dello sperma. può essere alterato il risultato?
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non guardi troppo una donna che la ingravida
[#14] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
molto simpatico dottore ahaha
Quindi posso ritenermi soddisfatto del mio strumento ?
Secondo lei è un buon esito?
[#15] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Scusi dottore, un'informazione. Ma è normale che dopo aevr svolto attività fisica, i miei testicoli siano molto più piccoli rispetto alle altre volte? quasi faccio fatica ad apprezzarli
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
si faccia controllare da collega, che magari sono risaliti, il che non va bene-. Che rimpiccioliscano non esiste proprio
[#17] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Le assicuro che è così ... Si sente come una semplice biglia ... Ma non che risalgono.. Me ne accorgerei
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
si faccia controllare: i testicoli rimpiccioliscono solo dopo i 50 ma molto lentamente neòl giro di anni.,
[#19] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
In condizioni di normalità sono normali appunto ...tant e che palpandomi nella visita precedente ha detto che erano ok
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
che non sia lo scroto (pelle) a rimpicciolire? nel qual caso è normale.
[#21] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
No .. Lo scroto è sempre lo stesso... Ma sono proprio i testicoli a quasi sparire ... Non credo che risalgano perché me ne accorgerei... Non ci sono cause di un rimpicciolì mento testicolare ? Magari qualche vena ?
[#22] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
no
[#23] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
aveva ragione lei dott. Cavallini. E' lo scroto che si ritira e compatta ( diciamo così , non so il termine scientifico ) per cui sembra come se fosse vuoto, ma è tutto normale.
In merito al cambiamento della qualità dello sperma a seguito di attività fisica, è possibile pensare a cause derivanti dalla prostata? ad esempio una prostatite cronica che tende a infiammarsi a seguito di uno sforzo fisico, da cui scaturirebbe l'eccessiva viscosità dello sperma ?
[#24] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Era ora. Detto questa veda la mia prima risposta in merito e non faccioa viaggi mentali inutili.
[#25] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Ho detto una sciocchezza?