Utente 357XXX
Salve ringrazio in anticipo i medici che mi risponderanno..ho compiuto da poco 18 anni, in seguito ad episodi di tachicardia mi sono sottoposto a diversi accertamenti medici:

2 ecodoppler,svariati Ecg ,holter,e prova da sforzo. Tutti nella norma..Quando ho messo holter però sono rimasto a riposo, nel senso che non ho passeggiato non ho fatto niente di impegnativo. infatti quando cammino mi si alzano subito i battiti.e dopo un minimo sforzo mi sento stanco e ho confusione mentale.Da 2 giorni sento un bruciore al petto è ho la pressione che da 107/72( dopo anche una semplice camminata) mi sale a 129/80..so che i valori della pressione non sono allarmanti..ma ho effettuato misurazioni di pressione per un mese...prima a riposo e poi dopo lo sforzo, e la pressione anche dopo attivata fisica intensa oscillava intorno ai 115/72..ora invece sale tantissimo anche dopo due passi dentro casa..I battiti mentre misuro la pressione sono dai 60 ai 75...ma in questi giorni dopo le passeggiate lievissime mi arrivano anche a 90.(non sono agitato). Sono andato in pronto soccorso il 24/09/2014 e dall'elettrocardiogramma non è risultato niente..avevo la pressione a 133/81 con 61 battiti.Ho effettuato molti esami tra il 2013 e 2014 anche risonanza al cervello,esami del sangue, gastroscopia,visite oculistiche. per indagare su questa stanchezza e confusione mentale che mi viene solo dopo un lieve sforzo, può essere dovuta al cuore? e siccome quando ho fatto l'holter sono rimasto fermo questi problemi es (artimie, pause,extrastole)non sono saltate fuori? dovrei ripetere l'holter? perchè questi sbalzi di pressione e battiti dopo un minimo sforzo? L'elettrocardiogramma fatto il 24/09/2014 basta ad escludere problemi al cuore? grazie a tutti i medici che mi risponderanno.Avvolte quando faccio le scale avverto delle exstrasistoli. E ultimamente mi sento dei ritmi cardiaci stani, ho effetuato l'ultimo elettrocardiogramma il 24/09/2014

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
di più di quanto ha fatto in termini di indagini diagnostiche difficilmente può fare....
Sicuramente di cardiaco non c'è nulla di cui preoccuparsi...
Ha provato a chiedere consiglio ad uno psicologo ???
Ha volte anche inconsapevolmente l'ansia è causa di disturbi come i suoi e tutti gli esami risultano inevitabilmente negativi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta, alcuni risultati dell'holter mi spaventano un po:Episodi ventricolari:
-isolati :206
-Coppie: 3
-Salve:0
Totale 212
Episodi sopraventricolari:
-Isolati:62
-Coppie:53
-Salve 49
Totale 558
Ripeto quando ho fatto l'holter sono rimasto tutto il tempo sul letto,per paura che mi venisse una tachicardia..e i miei sintomi come stanchezza confusione mentale mi vengono solo dopo il Movimento(passeggiata anche lieve, piccole azioni quotidiane,pulire la macchina ecc) se quel giorno mi sarei mosso avrebbe registrato piu episodi sia ventricolari che sopraventricolari? Mi aiuti a capire cosa sono questi episodi e se sono pericolosi, significano qualcosa?grazie mille..cordiali saluti..
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se, come credo, ha fatto anche un ecocardiogramma ed è risultato normale, le sue aritmie sono benigne....
L'Holter viene eseguito per documentare l'attività cardiaca spontanea durante una giornata "tipo", quindi avrebbe fatto meglio a fare le attività di tutti i giorni durante la registrazione, che comunque non è detto avrebbe dato risultati differenti.
Saluti