Utente 308XXX
Buongiorno,
ho 34 anni e da ormai 3 cerco un bimbo. A febbraio, dopo 6 mesi di terapia con Clomid, mi sono rivolta a un centro di sterilità. Per 3 mesi consecutivi mi sono state prescritte delle punture di meropur 75 (il primo mese fiala intera, gli altri due mesi 1/2 fiala) per stimolare l'ovulazione. Ho anche assunto cetrotide (a marzo) e le gonasi x lo scoppio pilotato del follicolo.
A inizi luglio, dopo un' iperstimolazione e due inseminazioni fallite, ho deciso di prendermi un pausa.
Il problema è che da maggio/giugno che ho notato una cospicuo aumento della perdita giornaliera dei capelli (quando li lavo, quando li spazzolo e su vestiti) con conseguente restringimento della mia già esile coda. Ho immediatamente pensato agli ormoni, anche se al centro han dato la colpa ai due antibiotici di fila assunti a maggio per una bronchite asmatica che nn passava.
A fine agosto, preoccupata, mi sono rivolta a una dermatologa che mi ha prescritto diathynil per 4 mesi (4cps al dì x 2 mesi + 2 cps al dì per gli altri due) senza però visitarmi o controllare gli esami, attribuendo tutto agli ormoni e allo stress psicofisico delle cure. Mi domando:
- possono veramente essere gli ormoni? è possibile che ancora dopo 2 mesi dalla sospensione delle cure abbiano ancora effetto?
- quando potrò vedere i primi benefici della cura?
- diathynil è abbastanza o posso integrare con qls altro?

Premetto che cerco di nutrirmi in maniera sana (frutta a parte che proprio nn mi piace), e che lavo i capelli a giorni alterni con shampoo specifici come restivoil o revivogen. Inoltre ho notato un aumento dei seguenti sintomi: cuoio capelluto un po' pruriginoso e secrezioni sebacee che noto quando mi gratto la testa (fa un po' schifo lo so, mi scusi)

Scusi la lungaggine del messaggio ma volevo scrivere tutto per darle tutti gli elementi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Certamente la cura ormonale ha agito sulle fasi anagen dei capelli , che alla sospensione si sono rifugiati in telogen , manifestando così un telogen effluvium , che non potrà durare meno di 4 mesi, in accordo con questa fase
Una visita dermotricologica , con v.dermatoscopia ed ev tricogramma sarà di regola dirimente su diagnosi , e quindi terapia.
Cordialità