Utente 765XXX
Salve dottori,
ho deciso dopo anni di titubanza di operarmi per fuga venosa. Dopo aver letto numerosi articoli pertinenti e sentito tanti pareri, penso che un tentativo nel mio caso possa essere fatto. Vorrei cercare di correggere un difetto che ho da qualche anno che non mi permette di avere sufficiente mantenimento e rigidità. Con i farmaci le cose migliorano ma comunque non ho rigidità completa e in certe posizioni non riesco proprio ad avere rapporti.
Quindi ho deciso di intervenire, data la mia età (25)
So delle difficoltà esistenti a trovare e chiudere tutte le vie di fuga precoce e sono perfettamente consapevole dei limiti della chirurgia stessa, tuttavia conosco direttamente persone che dopo l'intervento hanno riportato miglioramenti nettissimi.
Se il miglioramento durasse anche un paio d'anni per me sarebbe comunque un supporto psicologico notevole, nell'attesa che nel frattempo, escano nuovi farmaci ancora più potenti dei precedenti a rilasciare la muscolatura liscia.
Quindi voglio farvi una domanda, nell'ottica di un intervento chirurgico di questo genere:
Ho eseguito varie cavernosografie ma per una migliore diagnosi sarebbe meglio eseguire anche una spongiosografia, visto che quella parte rimane sempre molto soffice e non dura come prima?
A chi posso rivolgermi per eseguire questa operazione nel nord italia? Potete almeno indicarmi un centro?
So che la maggior parte dei medici sono contrari a questo intervento tuttavia gradirei una risposta alle mie domande, io ho già deciso.
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,si affidi all'andrologo di riferimento e rifugga da iniziative personali.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

Di ritorno da Boston, all'inizio degli anni '90, dopo centinaia di cavernosometrie,dopo centinaia di cavernosografie su centinaia di pazienti, molti dei quali operati (quasi sempre inutilmente) ritengo quasi del tutto inutile l'esecuzione dell'esame.
La spongiosografia, a mio modesto parere, ha lo stesso valore: pressochè nullo.
In tutta onestà ni trovo in difficoltà a consigliarle dei nomi di chirurghi che operino in tale settore ( e come se mi chidesse i nomi di qualcuno che ruba autoradio !!). alcuni continuano a fare tale chirurgia ma....così come è sempre possibile acquistare una autoradio rubata...
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco con forza le puntualizzazioni del Dr. Pozza.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 765XXX

Iscritto dal 2008
Dopo aver sentito cosi' tanti pareri, mi creda, mi sembra proprio che l'alternativa...non esista!
Grazie comunque, vi farò sapere come è andata