Utente 360XXX
Buongiorno Professore,

le scrivo per un problema con mio figlio di 14 anni.
Finalmente dopo tanti rinvii ho deciso di affrontare con mio figlio l'argomento sessualità, chiedendogli semplicemente e forse anche invadendo la sua sfera privata se fosse tutto a posto dal punto di vista sessuale e dei suoi genitali. Ho quindi scoperto che ha probabilmente una fimosi al pene in quanto non riesce a scoprire il glande quando è in erezione, fin qui va anche bene in quanto facilmente risolvibile (ho avuto anch'io lo stesso problema e sono stato operato risolvendo il problema). Quello che mi crea un pò di pensieri è il fatto che a 14 anni mi dice che solamente da qualche settimana ha iniziato a masturbarsi, e nonostante si masturbi non ha mai raggiunto un eiaculazione e nemmeno un orgasmo per cosi dire asciutto, a quanto mi racconta sembra non comparire neanche il cosiddetto liquido pre-spermatico. A mia domanda se abbia mai trovato gli slip sporchi di sperma al risveglio risponde negativamente, segno che probabilmente non ha neanche polluzioni notturne. Gli ho chiesto anche se c'era qualcosa che lo eccitava (magari fantasticare su qualche compagna oppure qualche discorso sul sesso con qualche amico) anche qui risposta negativa, nessun desiderio. Le preciso che dal punto di vista dello sviluppo fisico mi sembra che sia già avanti, presenta infatti molti peli sia sotto le ascelle,sul pube e sulle gambe, ha anche i classici baffetti, statura 170 cm peso 70 kg. voce già cambiata. Quello che le chiedo è se è il caso di ricorrere subito a una visita andrologica o aspettare per vedere se deve ancora finire di sviluppare, magari aspettando che "ci prenda più la mano" con la masturbazione. E se non dovesse risolversi è qualcosa di curabile? Mi scuso per la lunghezza del testo e la ringrazio per la sua attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se suo figlio ha iniziato a masturbarsi da qualche settimana lo lascerei tranquillo per un po', molto probabilmente tutto si normalizzerà spontaneamente. Anche per il trattamento della fimosi attenderei che abbia più dimestichezza con la propria sessualità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come giustamente consigliato dal collega Pescatori le consiglierei di non focalizzare troppo la sua attenzione sulla sessualità di suo figlio.

Detto questo comunque, visti i suoi timori e la possibile presenza di una fimosi, una valutazione urologica od andrologica a suo figlio io la consiglierei sempre con le dovute e mirate cautele del caso.

Un cordiale saluto.